martedì 31 Gennaio 2023
HomeFesteggiamenti & MovidaFiocco rosa in casa Napolitano- Cappabianca

Fiocco rosa in casa Napolitano- Cappabianca

Alle ore 9.59 del 22 dicembre scorso la famiglia Napolitano-Cappabianca ha dato il benvenuto alla piccola Diana: tre chili di tenerezza e dolcezza che hanno fatto impazzire il papà, Pasquale Napolitano, e la mamma, Alessandra Cappabianca. Il parto è avvenuto alla clinica Villa del Sole di Caserta: un’eccellenza nazionale nel campo della ginecologica e neonatologia. A condurre il parto il dottore Pietro Riello, ginecologo la cui professionalità e bravura è riconosciuta oltre i confini regionali, e la sua equipe. Grazie all’assistenza del personale altamente qualificato della clinica Villa del Sole, il post parto è stato perfetto, senza sbavature. La piccola Diana e la sua mamma sono già a casa.
Ai neogenitori, ai nonni, agli zii gli auguri della redazione de La Provinciaonline alla piccola Diana gli auguri del direttore Gabriella Bellini “che possa vivere sempre circondata da amore e serenità”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti