mercoledì 22 Settembre 2021
HomePoliticaFuorigrotta. Bassolino: "Un patto con Napoli, quartiere dopo quartiere"

Fuorigrotta. Bassolino: “Un patto con Napoli, quartiere dopo quartiere”

Il candidato sindaco a Napoli continua la sua capagna elettorale, quartiere dopo quartiere. Ieri un suo incontro a Piazzetta Maradona, nel quartiere di Fuorigrotta. Queste le sue parole.

“Allora come oggi, ognuno ha il suo carattere, ed io mi candidai proprio perché non c’erano gli occhi per piangere, perché era difficile, sennò me ne stavo a casa mia, o me ne andavo a Roma, come adesso. Se dopo averci pensato, dentro di me, e averci rifletto molto a lungo, per settimane e settimane, per mesi e mesi mi sono deciso e ho scritto, non commettendo l’errore di cinque anni fa (perché poi dagli errori si impara), stavolta non ho scritto come allora “mi candido alle primarie per farmi imbrogliare”, ma “mi candido a sindaco.”

così Antonio Bassolino, candidato a sindaco di Napoli, ieri durante un incontro a Piazzetta Maradona, nel quartiere di Fuorigrotta.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti