venerdì 19 Luglio 2024
HomeAppuntamentiGastronomia, arte e spettacolo per la Festa dei Gigli 2024: ecco il...

Gastronomia, arte e spettacolo per la Festa dei Gigli 2024: ecco il Gigli Food Village di Nola

Otto eventi, che fondono la tradizione enogastronomica del territorio e le varie espressioni artistiche di tutta la Campania: in occasione della 1594esima edizione della Festa dei Gigli, la festa più antica al mondo, prende il via la seconda edizione di Gigli Food Village. Appuntamento oggi, giovedì 13 giugno, a piazza Duomo, con la partecipazione dei seguitissimi food blogger di “Il mio viaggio a Napoli“ che contano milioni di followers, con un’iniziativa che promette di “saziare” palato e spirito e che proseguirà fino al 20 giugno.
La rassegna, a cura della Fondazione Festa dei Gigli in collaborazione con Food Color, con il contributo ed il patrocinio del Comune di Nola oltre che della Città Metropolitana di Napoli, della Regione Campania, della Diocesi di Nola e dell’Unesco andrà ad arricchire il corposo programma degli oltre 100 eventi della Festa dei Gigli di Nola.

Con la direzione artistica di Roberto D’Avanzo il programma del Gigli Food Village proporrà ogni giorno dalle 19.30 a mezzanotte spettacoli e concerti. Tra gli altri la presenza di Dadà, la nota artista partenopea che parteciperà all’inaugurazione di oggi, il Concerto del maestro Luigi R. Gargano, pianista per candlelight e ancora artisti e cantautori campani tra i quali Antonio Scafuri che sarà accompagnato dalla sua band, il gruppo A’Lumanera, Vincenzo & Dario Napolitano, Disco Paradise, la band di Casa Artisti & 4 giornate per Nola e, per concludere, il 20 giugno, Greg Rega in concerto.

Spazio anche per i Dj set con Rastiello, Giuseppe Vetrano Ayopa b.day Edition, Cutman_us, Telife & Cucco e Felice Peluso.

Le serate condotte da Giovanni De Filippis saranno trasmesse dal media partner Radio Punto Zero.
A deliziare il palato le proposte delle migliori eccellenze gastronomiche campane che si aggiungeranno alla ricca offerta stabile di ristorazione già presente a Nola: Cillo, Enrico Porzio, Caseificio Donna Sofia, Buongiorno Pescheria, Cianó, L’arco dei desideri , Il mio viaggio a Napoli, Food Colour, Caffè Kenon, L’oro dei colli, Immenso della Sicilia, Kbirr, Hamburgeria on the road e tanti altri.
“Anche quest’anno la Festa dei Gigli sarà arricchita da un’offerta gastronomica di grande richiamo e costituirà un’ulteriore attrazione per la nostra città che nel mese di giugno vede giungere grandi folle di visitatori da ogni parte d’Italia oltre che dall’estero. Con il ricco palinsesto della Festa dei Gigli che quest’anno celebra la 1594esima edizione – sottolinea il presidente della Fondazione “Festa dei Gigli”, Francesco De Falco – contribuiamo a rendere una città storica come Nola un punto di riferimento nel panorama dell’offerta culturale, enogastronomica e di intrattenimento del territorio campano”.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche