lunedì 20 Settembre 2021
HomeComunicati stampaGigi D’Alessio bissa a Un’Estate da BelvedeRe

Gigi D’Alessio bissa a Un’Estate da BelvedeRe

Un successo straordinario. Oltre ogni più rosea aspettativa, il concerto «Mani e Voce» di Gigi D’Alessio andato in scena a «Un’Estate da BelvedeRe» è andato sold out. Indescrivibili le emozioni trasmesse dal cantautore napoletano, non a caso amato ed apprezzato in tutto il mondo. Una grande festa ha accompagnato gli spettatori al Belvedere di San Leucio, letteralmente entusiasti dello spettacolo. La limitatezza dei posti disponibili a causa del COVID-19, il sold out raggiunto in tempi record ed il successo riscosso, hanno indotto il direttore artistico del festival, Massimo Vecchione, a programmare una nuova tappa casertana del concerto per l’11 settembre. I biglietti sono disponibili presso la ticketteria autorizzata di via Gemito e sui circuiti Go2.it e Ticketone.it dalle ore 12 di venerdì 30 luglio.

«E’ un sogno che si avvera – ha commentato Massimo Vecchione, direttore artistico di Un’Estate da BelvedeRe – e che arriva dopo mesi di duro lavoro e tanto sacrificio. Il pubblico ci ha sostenuto nella nostra folle idea di programmare un cartellone con artisti nazionali ed internazionali in un momento così tanto difficile per tutti. Il festival è diventato a tutti gli effetti un momento stupendo per la città di Caserta, un posto in cui poter evadere dalla routine e dai problemi di ogni giorno per lasciarsi trasportare, anche se solo per qualche ora, in un mondo magico. Un grazie doveroso – ha concluso Vecchione – a Gigi D’Alessio che ha immediatamente accettato di replicare con una secondo spettacolo a Caserta il suo concerto per regalarci un’altra sera di immense emozioni».

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti