domenica 29 Gennaio 2023
HomeCronaca"Giochiamo a nascondino", adescava bambine e le violentava: arrestato 57enne che si...

“Giochiamo a nascondino”, adescava bambine e le violentava: arrestato 57enne che si era nascosto a Napoli

Napoli. Adescava bambine con la scusa di giocare a nascondino, le portava in un garage o in camper dove, dopo aver mostrato loro video e immagini pornografiche, le sottoponeva a violenza sessuale.

L’uomo, un 57enne italiano, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Viadana (Mantova) a Napoli dove si era rifugiato dopo che nell’ottobre scorso erano cominciate le indagini su di lui ed era stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Brescia.

Si trova ora nel carcere di Napoli con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di minori di 14 anni, corruzione di minorenne e adescamento di minori.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti