sabato 28 Gennaio 2023
HomePoliticaGioco d'azzardo, Cascone (M5S): sgravi fiscali per i locali che rinunciano alle...

Gioco d’azzardo, Cascone (M5S): sgravi fiscali per i locali che rinunciano alle slot machine

SAN GIORGIO A CREMANO. Amministrative. Gioco d’azzardo, Cascone (M5S): sgravi fiscali per i locali che rinunciano alle slot machine.

“Il gioco d’azzardo è un fenomeno sempre più dilagante nei nostri territori e per contrastarlo proponiamo di partire dalle scuole, facendo formazione permanente ai giovani ed informandoli sulle conseguenze legate al gioco d’azzardo. Proponiamo, poi, incentivi alle imprese con l’introduzione di sgravi fiscali agli esercizi commerciali che rinunciano alle slot machine e presto promuoveremo degli slot mob sul territorio: per sostenere quegli imprenditori che non hanno ceduto ai facili guadagni derivanti dal gioco d’azzardo, organizzeremo dei raduni esclusivamente nei bar “slot free””.

Lo dichiara Danilo Roberto Cascone, candidato sindaco per il Movimento Cinque Stelle di San Giorgio a Cremano, che ieri ha incontrato i senatori Sergio Puglia e Giovanni Endrizzi per discutere della proposte da attuare in città per rendere concreto l’impegno assunto dall’amministrazione di contrasto al gioco d’azzardo. Le proposte elaborate nell’ambito del tavolo tecnico diverranno parte integrante del programma elettorale partecipato del Movimento Cinque Stelle SANGIORGIO 2020. “Non tutti i cittadini – aggiunge Cascone – sanno che il Comune di San Giorgio a Cremano ha aderito con l’amministrazione Giorgiano  alla Rete dei Sindaci contro il gioco d’azzardo. Mi chiedo come si sia adoperato il Comune di San Giorgio a Cremano per contrastare il fenomeno. Come sempre l’amministrazione PD aderisce ad iniziative di facciata senza, in concreto, impegnarsi con azioni consequenziali”. Per il senatore del Movimento Cinque Stelle Giovanni Endrizzi, che in parlamento ha proposto un ddl per il contrasto al gioco d’azzardo, “la maggior parte dei giocatori patologici – spiega – è disoccupata e non possiamo permetterci questa deriva. Dobbiamo trovare delle soluzioni, qualcuna può venire dalla politica a Roma ma tanto va fatto a livello locale perché i sindaci sono gli amministratori più vicini e hanno gli strumenti per intervenire e tutelare la salute e la comunità. A San Giorgio un giovane consigliere si presenta come sindaco e ha dimostrato in questi anni trasparenza, dedizione e imparzialità. Questa battaglia sul gioco d’azzardo la combatto, sul territorio, anche con lui”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti