giovedì 16 Luglio 2020
Home Cultura e Spettacoli Girotto e Mario Nappi trio, al Jazz&Baccalà del Summarte

Girotto e Mario Nappi trio, al Jazz&Baccalà del Summarte

SOMMA VESUVIANA – Continua al teatro Summarte di Somma Vesuviana la programmazione della rassegna musicale “Jazz&Baccalà”, curata dalla direzione artistica del batterista Elio Coppola.

La kermesse, nata in collaborazione con l’associazione Musicology, il 22 gennaio alle ore 21.00, vedrà protagonista JAVIER GIROTTO con MARIO NAPPI TRIO. In questo concerto si fonderanno le influenze argentine e partenopee dei 4 musicisti dando vita ad una musicalità ricca di energia. Javier Girotto, uno dei sassofonisti argentini più apprezzati nel panorama musicale, attraverso i suoi “fiati” accompagnerà i presenti in un viaggio. Il repertorio spazierà dal tango ad alcune composizioni inedite, senza mai tralasciare la forte matrice jazz. Girotto è anche un musicista che passa con estrema disinvoltura al jazz classico, alle formazioni in solo, duo, trio, con grandi orchestre o sestetti di soli fiati. Al suo attivo ha una trentina di dischi, come leader o co-leader, in uno dei quindici differenti progetti che porta in giro per l’Europa. Il Mario Nappi Trio è composto da Mario Nappi al pianoforte e due giovani musicisti, Corrado Cirillo al contrabbasso e Luca Mignano alla batteria. Un trio giovane, che attinge al linguaggio del Jazz afroamericano, riportandolo ai giorni nostri con una certa naturalezza e maturità.

Lo scopo della rassegna “Jazz & Baccalà”, giunta alla sua seconda edizione, dopo il grande successo dello scorso anno, è fondere il ritmo della buona musica jazz con l’eccellenza enogastronomica del territorio, ossia il baccalà! Ad ogni evento infatti, il pubblico del Summarte avrà la possibilità di assaporare il “buon gusto” della tradizione culinaria di Somma Vesuviana, grazie ai piatti preparati dal ristorante partner della rassegna, “800 Borbonico”. In particolare, il 22 gennaio nel corso della serata, lo chef preparerà le “Cortecce di pasta fresca con ceci, castagne e baccalà”. Una squisitezza dal sapore unico, che farà leccare i baffi a tutti i presenti!

- Advertisement -

Info e prenotazioni: 081 362 9579.

Altre informazioni sugli artisti:

Javier Girotto nasce a Cordoba in Argentina. Dopo gli studi al Conservatorio Provincial De Cordoba, vince all’età di 19 anni, una borsa di studio del Berklee College of Music. Gli si spalancano così le porte del mondo del jazz. La sua musica trasporta il pubblico nell’ambiente musicale del jazz, ma anche della musica argentina e del tango in particolare. Proprio del tango infatti, è uno dei principali esponenti in Europa. Dalla metà degli anni novanta pubblicò il primo di dieci dischi con gli Aires Tango, una delle formazioni di riferimento di quella rilettura del tango con elementi jazzistici che ha appassionato decine di migliaia di spettatori nel corso degli anni.

Altre collaborazioni: Enrico Rava, Danilo Perez, Fabrizio Bosso, Bob Mintzer, Randy Brecker, Toni Servillo, Roberto Gatto, Ralph Towner, Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli, Rosario Giuliniani, Peppe Servillo, Danilo Rea, Avion Travel e molti altri.

Il Mario Nappi Trio è composto da Mario Nappi al pianoforte e due musicisti, Corrado Cirillo al contrabbasso e Luca Mignano alla batteria. Il trio attinge dal Jazz afroamericano, in chiave moderna. Il risultato finale, è vincente perché unisce tradizione afroamericana, partenopea e modernità. La vena compositiva del Mario Nappi Trio, è di matrice tardoromantica a testimoniare la matrice eurocolta che accomuna i tre giovani del panorama del jazz nazionale. Nel 2014 esce il primo disco – Introducing – che riscuote un ottimo successo nelle vendite tanto da essere distribuito anche in Giappone, oltre che in Italia e in Europa. Nel 2015 il Trio ha realizzato il secondo album: Vela. Questi album sono stati presentati in una tournèe che, oltre ad aver interessato città come Napoli, Roma, Milano, Torino, Piacenza, Bologna ed altre, si è spinta anche all’estero con date in Olanda (Amsterdam, Maastricht, Eindhoven) , negli USA (New York) e in numerose rassegne e festival come il Pomigliano Jazz Festival, Marigliano in Jazz Festival, Maastricht Jazz Festival, Tolfa Jazz Festival, ecc

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Nasce l’associazione “Giornalisti Vesuviani” in ricordo di Carmine Alboretti

BOSCOTRECASE. Da un sogno dell'amico giornalista #CarmineAlboretti, nasce oggi l’Associazione giornalisti vesuviani che porta il suo nome. A due mesi dalla rinascita al cielo...

Il vicesindaco D’Avino: “Strade, scuole, un Polo Sportivo da settembre al via importanti progetti”

SOMMA VESUVIANA. Una nota in cui il vicesindaco di Somma Vesuviana Sergio D'Avino annuncia importanti progetti per la città, progetti che partiranno da settembre. Ecco...

Di Pilato offre i suoi compensi: “Il Comune dia ai cittadini un pullman per ricordare a Roma Mario Cerciello Rega”

Somma Vesuviana. Nessuno può dimenticare il 26 luglio 2019 giorno in cui fu barbaramente ucciso il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. A...

S.Anastasia. Convegno per ricordare il giudice Borsellino

SANT'ANASTASIA. Borsellino, convegno ricordo in piazza Siano. Con il Patrocinio dell’Ente, concesso dalla vice Prefetto Stefania Rodá, dell’Ordine degli Avvocati di Nola e dell’Unione Avvocati...

Attrici anastasiane nel cortometraggio Globo d’oro 2020

SANT'ANASTASIA-NAPOLI. Elena Erardi e Denise Capuano, mamma e figlia, nel cortometraggio vincitore del Globo d'oro 2020. Regia di Emanuele Pellecchia. C'è un po di Sant'Anastasia...
- Advertisment -