martedì 27 Luglio 2021
HomeAttualitàGori, disservizi idrici domenica 19 in 23 Comuni del vesuviano e nolano

Gori, disservizi idrici domenica 19 in 23 Comuni del vesuviano e nolano

Gori annuncia per domenica, 19 luglio, disservizi idrici in 23 Comuni. Lavori alla centrale regionale di Sarno, interessata area vesuviana e nolana.

La Regione Campania ha informato GORI circa una riduzione della portata idrica proveniente dalla Centrale Regionale di Santa Maria La Foce (Sarno), dovuta a lavori ENEL.

Pertanto, il minor apporto di risorsa idrica alle reti e agli impianti gestiti da GORI causerà diffusi abbassamenti della pressione idrica e mancanze d’acqua dalle ore 08:00 alle ore 20:00 di domenica 19 luglio nei Comuni di:

Carbonara di Nola, Casamarciano, Cicciano, Comiziano, Ercolano, Liveri, Massa di Somma, Ottaviano, Palma Campania, Pollena Trocchia, Portici, Roccarainola, San Giorgio a Cremano, San Giuseppe Vesuviano, San Paolo Belsito, San Sebastiano al Vesuvio, Sant’Anastasia, San Vitaliano, Saviano, Scisciano, Somma Vesuviana, Torre del Greco, Tufino.

I disservizi interesseranno, in modo particolare, le utenze poste a quota altimetrica più elevata e quelle ubicate ai piani alti degli edifici.

GORI sarà in stretto contatto con la Regione Campania per seguire l’evolversi dei lavori e monitorerà costantemente i propri impianti per limitare il disagio alla cittadinanza.

Anche in considerazione dei forti assorbimenti, dovuti alle elevate temperature, si invitano i cittadini dei Comuni interessati ad evitare sprechi di risorsa idrica e a limitarne l’utilizzo ai soli fini idropotabili.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti