sabato 26 Novembre 2022
HomePoliticaGrande Progetto Fiume Sarno, i gruppi politici organizzano un incontro

Grande Progetto Fiume Sarno, i gruppi politici organizzano un incontro

STRIANO. Grande Progetto Fiume Sarno, i gruppi politici di Striano organizzano un incontro con la città, venerdì 28 novembre al centro sociale alle 19.

I gruppi politici “Avanti Striano”, “Idea Comune”, “Patto Civico Per Striano”,”Oltre”, con il patrocinio del Comune di Striano e la collaborazione del comitato “No Vasche, No inquinamento, Si alla messa in sicurezza del fiume Sarno”, hanno organizzato l’evento informativo “Perché No”, per esporre le ragioni che hanno portato sindaci, comitati e cittadini ad opporsi alla realizzazione, sul nostro territorio, di vasche di laminazione, così come prevista dal Grande Progetto Fiume Sarno.

L’incontro si terrà al centro sociale di Striano, in via Beniamino Marciano, nella sala conferenze, venerdì 28 novembre, alle 19. Interverranno l’ingegnere Vincenzo Adamo e il presidente del comitato “No Vasche” Emidio Ventre. Concluderà il sindaco di Striano Aristide Rendina

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti