mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeAttualitàGuida Michelin, pioggia di stelle tra gli chef di Somma Vesuviana e...

Guida Michelin, pioggia di stelle tra gli chef di Somma Vesuviana e Nola

Somma/Nola. Una vera e propria pioggia di Stelle Michelin per la Campania e in particolar modo per gli chef della provincia di Napoli che si conferma prima. La Campania si aggiudica, infatti, il record annuale di novità, ben sette, issandosi al secondo posto con 48 ristoranti, dietro solo la Lombardia a quota 56. Tra i ristoranti del territorio sommese/nolano che hanno ottenuto l’ambitissima prima stella rientrano “Contaminazioni Restaurant” a Somma Vesuviana di chef Giuseppe Molaro e “Rear Restaurant” a Nola dello chef Francesco Franzese. 

Prima stella anche per “Aria” a Napoli di chef Paolo Barrale, per “Li Galli” a Positano di chef Savio Perna e per “Laqua Countryside”, il ristorante di Antonino Cannavacciuolo a Vico Equense, con lo chef Nicola Somma.

I RISTORANTI CON 2 STELLE MICHELIN IN CAMPANIA

Brusciano (NA) – Taverna Estia
Capri/ Anacapri (NA) – L’Olivo
Ischia / Ischia (NA) – Daní Maison
Massa Lubrense / Nerano (NA) – Quattro Passi
Paestum (SA) – Tre Olivi
Sant’Agata sui Due Golfi (NA) – Don Alfonso 1890
Telese Terme (BN) – Krèsios
Vico Equense / Marina Equa (NA) Torre del Saracino

I RISTORANTI CON 1 STELLA MICHELIN IN CAMPANIA

Amalfi (SA) – La Caravella dal 1959
Amalfi (SA) – Glicine
Bacoli (NA) – Caracol
Isola di Capri / Capri (NA) – Mammà
Isola di Capri / Capri (NA) – Le Monzù
Castellammare di Stabia (NA) – Piazzetta Milù
Conca dei Marini (SA) – Il Refettorio
Eboli (SA) – Il Papavero
Isola d’Ischia / Lacco Ameno (NA) – Indaco
Maiori (SA) – Il Faro di Capo d’Orso
Massa Lubrense / Nerano (NA) – Taverna del Capitano
Massa Lubrense / Termini (NA) – Relais Blu
Napoli (NA) – ARIA
Napoli (NA) – Il Comandante
Napoli (NA) – George Restaurant
Napoli (NA) – Palazzo Petrucci
Napoli (NA) – Veritas
Nola (NA) – Rear Restaurant N
Nola (NA) – Re Santi e Leoni
Paestum (SA) – Osteria Arbustico
Paestum (SA) – Le Trabem
Pompei (NA) – President
Positano (SA) – Li Galli  N
Positano (SA) – La Serra
Positano (SA) – Zass
Quarto (NA) – Sud
Ravello (SA) – Il Flauto di Pan
Ravello (SA) – Rossellinis
Salerno (SA) – Re Maurì
Sant’Agnello (NA) – Don Geppi
Somma Vesuviana (NA) – Contaminazioni Restaurant
Sorrento (NA) – Il Buco
Sorrento (NA) – Lorelei
Sorrento (NA) – Terrazza Bosquet
Telese Terme (BN) – La Locanda del Borgo
Torre del Greco (NA) – Josè Restaurant – Tenuta Villa Guerra
Vallesaccarda (AV) – Oasis – Sapori Antichi
Vico Equense (NA) – Antica Osteria Nonna Rosa
Vico Equense / sulla SS 145 Sorrentina (NA) – Maxi
Vico Equense / Ticciano (NA) – Cannavacciuolo Countryside

 

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti