mercoledì 28 Settembre 2022
HomeAttualitàI cento anni di nonna Maria Ferriero, gli auguri del sindaco Abete

I cento anni di nonna Maria Ferriero, gli auguri del sindaco Abete

SANT’ANASTASIA. I cento anni di nonna Maria Ferriero. Momenti di commozione durante  la lettura in chiesa della lettera che una delle figlie ha dedicato alla mamma e della pergamena che il Sindaco, Raffaele Abete, ha fatto appositamente predisporre dai Servizi Sociali dell’Ente.

Una serata comunitaria, con Santa Messa, lettura da parte del Sindaco del contenuto della pergamena offerta dall’Amministrazione, consegna di un fascio di fiori da parte della consorte del Sindaco, un buffet offerto dalle sette figlie ai parenti ed a tutta la comunità parrocchiale di Sant’Antonio, guidata da padre Giacomo Verrengia, per festeggiare i cent’anni di Ferriero Maria.

In presenza delle figlie, dei rispettivi consorti, dei tanti nipoti e di consiglieri comunali e assessori probabili, del parroco e dei suoi collaboratori, nonché di tanti cittadini appartenenti alla comunità parrocchiale, la “nonnina” – come tanti la chiamano – ha espresso la sua gioia specialmente nel taglio della torta, avvenuto insieme al Sindaco e seguito da un brindisi.

La longeva cittadina anastasiana, storica testimone delle due guerre mondiali, con mente lucida ha raccontato un pò della sua vita passata: “Ho avuto sette figlie e sento la mancanza di mio marito, che donò una stanza al nostro beato; sono contenta perché la nostra famiglia è unita ed ho sempre accolto tutti in casa come fossero figli miei. Il segreto per vivere a lungo? Mangio di tutto, con moderazione, senza colazione; il caffè lo prendo e quando è il caso di feste particolari non mi tiro indietro, assaggio tutto. Per vivere a lungo è necessario curarsi bene e innervosirsi poco, la serenità e la famiglia sono importanti”.

“Auguro alla signora Maria tanta longevità tra gli affetti familiari. La sua è una famiglia esemplare e questo momento di festa le è dovuto. Faccio anche un augurio a me stesso – dice il Sindaco Raffaele Abete – cioè quello di poter festeggiare tanti altri centenari, perché siamo attenti in modo particolare a questa categoria di cittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti