martedì 23 Luglio 2024
HomeFacimm Ammuin!I workshop internazionale di archeologia subacquea a Castellammare di Stabia

I workshop internazionale di archeologia subacquea a Castellammare di Stabia

CASTELLAMMARE DI STABIA. Si svolgerà presso il Campus Internazionale Vesuviano per l’Archeologia e le Scienze Umane (sito presso l’ex Seminario Salesiani a Scanzano in Via Solaro), il primo Workshop Internazionale di Archeologia subaquea. Archeologi, ricercatori, scienziati e rappresentanti istituzionali provenienti da tutto il mondo si incontreranno, tra il 30 novembre e il 2 dicembre, per lavorare ad un progetto di cooperazione internazionale tra Istituti di Ricerca, Università e Stati nel campo dell’archeologia subacquea e dello studio di nuove tecnologie che potranno essere impiegate anche in altri settori di ricerca, dalla fisica, alla geologia, alla nautica, alla biologia marina. L’evento, che ha carattere internazionale, rappresenta anche un’importante opportunità per operare con metodi rigorosi e scientifici nel bacino del Mediterraneo al fine di recuperare le importantissime testimonianze storiche e archeologiche e tutelarne il patrimonio geoambientale. Tre giorni di intensa attività suddivisa in tre iniziative: Workshop sulla cooperazione mediterranea per la ricerca protezione e gestione del patrimonio culturale subacqueo: rinvenire il patrimonio archeologico subacqueo non ha più limiti insormontabili grazie alle nuove tecnologie che permettono a tutti di poter finalmente godere di tesori sommersi e di testimonianze delle antiche civiltà. Tappa successiva è la prima Rassegna del Documentario Archeologico Subacqueo: per la prima volta in Campania giovani e studenti di tutte le scuole potranno assistere ad una presentazione del tutto innovativa dei documentari di archeologia subacquea. Una rassegna video interattiva, con minidocumentari commentati dagli stessi documentaristi, operatori e studiosi che ne hanno curato la realizzazione. Infine una Mostra Itinerante dal titolo “Le Vie del Mare”, dedicata alla valorizzazione e alla tutela del Mediterraneo e che può essere visitata nelle seguenti sedi partner: Pireo, Creta, Piran, Venezia, Genova, Barcellona, Gibilterra, Alicante, Marsiglia. La Mostra è articolata in varie sezioni e consente di analizzare la storia e la cultura del Mediterraneo offrendo le linee ed i principi del rapporto uomo-mare. Presso il Campus Internazionale Vesuviano per l’Archeologia e le Scienze Umane di Castellammare saranno ospitate due sezioni della Mostra dal 4 al 10 dicembre 2007. L’ingresso è gratuito.

Mina Spadaro

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche