mercoledì 20 Gennaio 2021
Home Politica Il consigliere Di Sauro smonta le accuse: "100mila bugie della minoranza"

Il consigliere Di Sauro smonta le accuse: “100mila bugie della minoranza”

Marigliano. Un manifesto firmato dall’opposizione che accusava l’esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Jossa di aver speso in 100 giorni 100 mila euro. A replicare alle accuse ci ha pensato il consigliere comunale di (Città in Movimento) Antonio Di Sauro. Ecco di seguito la sua nota.

Le 100.000 bugie della minoranza

- Advertisement -

 

Cari cittadini di Marigliano, il manifesto che stamattina abbiamo avuto modo di leggere sui muri della nostra città a firma delle segreterie dei partiti e delle liste che compongono la minoranza consiliare denota la cifra con la quale hanno inteso esercitare il loro ruolo di opposizione alla nuova Amministrazione del Sindaco Jossa.

In questa sede mi permetto di rilevare solo due aspetti che attengono il primo alle modalità utilizzate per comunicare alla città con un manifesto murale il secondo al contenuto delle questioni trattate.

  1. Per quanto riguarda le modalità pare che, ma lo verificheremo attraverso i controlli che, posso immaginare, saranno già stati attivati, i 5 partiti firmatari del Manifesto non avrebbero provveduto né a comunicare l’affissione degli stessi né a pagare la relativa Tassa. I cittadini pagano le tasse e la politica no.

Ma la politica non è solo rispetto delle regole, che per chi si assume una responsabilità pubblica dovrebbe essere la regola prima, ma anche e soprattutto contenuti. Purtroppo ripeto, questa è la cifra dell’attuale opposizione politica alla Giunta Jossa.

 

  1. Nel merito, quindi, le due questioni poste dai cinque segretari riguardano gli
  2. € 50.000 affidamento a una società per il recupero di IMU e TARI con l’invio di 8.000 cartelle pazze.

Ebbene per garantire alla cittadinanza una comunicazione onesta e trasparente (!!!) la Società in questione è la ADVANCED SYSTEM SRL la quale è stata destinataria dei seguenti incarichi:

  • Determina Dirigenziale Settore V Registro Generale 154 del 17/02/2020 per la migrazione della banca dati TARI e per l’allineamento da catasto banca dati IMU per un importo di € 2.000,00 IVA Inclusa;
  • Determina Dirigenziale Settore V Registro Generale 1101 del 10/12/2020 Affidamento tramite MEPA per la bonifica parziale della banca dati IMU e TASI per un importo di € 1.982,50 IVA Inclusa;
  • Determina Dirigenziale Settore V Registro Generale 1202 del 22/12/2020 Affidamento tramite MEPA per predisposizione stampa ed imbustamento avvisi TARI dal 2015 al 2018 ed IMU anno 2015 per un importo di € 1.982,50 IVA Inclusa;
  • Determina Dirigenziale Settore V Registro Generale 1220 del 23/12/2020 Affidamento del Servizio di Outsourcing per la personalizzazione e rendicontazione degli avvisi di accertamento TARI dal 2015 al 2018 ed IMU anno 2015 per un importo di € 34.190,93 IVA Inclusa di cui € 2.135,00 per il servizio di recapito degli avvisi di accertamento TARI/IMU (Imbalplast S.r.l.) e € 32.055,93 per spese postali.

 

  1. € 50.000 sborsati per lo staff del Sindaco.

Ebbene per garantire alla cittadinanza una comunicazione                 onesta e trasparente (!!!) il Comune di Marigliano, con delibera              di giunta n°131 del 28/12/2020 “modifica del piano triennale del           fabbisogno di personale”, ha previsto, per ora solo programmata,                 l’assunzione a tempo pieno e determinato (secondo quanto                     previsto dall’art. 90 del TUEL) una figura di controllo di cat. D,           la cui retribuzione massima è pari a 48.291,14 poiché                                   comprensiva anche dell’indennità aggiuntiva al tabellare come             previsto dal comma 3.

Il Regolamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di                            Marigliano all’ art. 17 disciplina lo Staff del Sindaco, specificando           che tale personale è previsto a prescindere dalla struttura e dalla                  dotazione dell’ente.

Va precisato che ad oggi tale spesa non è stata neanche                            impegnata in quanto gli atti prodotti finora costituiscono solo la            fase di programmazione. Il personale del Comune di Marigliano            è caratterizzato da un deficit strutturale tale da richiedere                      l’assunzione di un elemento esterno quale supporto del Sindaco               che svolga le funzioni di raccordo tra il Sindaco stesso e il                         personale del Comune e per le relazioni esterne.

 

 

In definitiva:

Per l’IMU e la TARI il Comune di Marigliano non ha speso € 50.000,00 bensì € 40.155,93 di cui però solo € 8.100,00 per servizi e i restanti € 32.055,93 per spese postali !!!! E’ chiaro?

Come pensavano di inviarle le cartelle ai contribuenti con i piccioni viaggiatori?

Per lo Staff del Sindaco si andrà ad individuare dopo l’approvazione del Bilancio di Previsione la figura del Responsabile dell’Ufficio Staff come da Regolamento. Con i carichi che hanno i Responsabili degli uffici con un personale che negli ultimi anni ha subito una significativa riduzione figure di Staff del Sindaco oltre ad essere prevista dalla Legge e dal Regolamento, per le condizioni in cui versa il Comune di Marigliano è a dir poco necessaria. 

Per onestà e per trasparenza nei confronti della popolazione di Marigliano invitiamo le Segreterie dei partiti a dare informazioni corrette e verificate specie in un momento particolare come questo dove la Pandemia sta mettendo a dura prova la tenuta delle famiglie sia per la salute che per le condizioni economiche.

Soffiare sul fuoco in modo scomposto non aiuta il civile confronto ma soprattutto non si rende un servizio alla Città.

 

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -