venerdì 5 Marzo 2021
Home Appuntamenti Il Consigliere Longobardi inaugura a Napoli il club "Sviluppo e territorio"

Il Consigliere Longobardi inaugura a Napoli il club “Sviluppo e territorio”

NAPOLI. GIOVEDI’ 11 APRILE ORE 17,30 A NAPOLI PORTA CAPUANA ALFONSO LONGOBARDI INAUGURA IL CLUB DI “SVILUPPO E TERRITORIO”

Giovedì 11 aprile alle ore 17,30 in Piazza Enrico De Nicola 46 a Napoli (Porta Capuana) verrà inaugurato il primo Club di Sviluppo e Territorio della città di Napoli. Ad aprire la sede del Movimento Civico sarà l’On. Alfonso Longobardi, attuale consigliere regionale e fondatore di ‘Sviluppo e Territorio’. Con lui ci saranno anche il Professor Mario Porrone, Presidente della Libera Associazione Invalidi Civili, e il dottor Marco Trani, Presidente dell’Associazione/Fondazione Lanificio Sava.
«La nuova politica del fare – spiega Alfonso Longobardi – vede protagonisti i Cittadini e per questo motivo inauguriamo nella città di Napoli il primo Club di Sviluppo e Territorio. Dopo le inaugurazioni di Pompei/Santa Maria La Carità, Sant’Anastasia e Gragnano, adesso è la volta della metropoli partenopea. Abbiamo scelto una sede in pieno centro per essere al fianco della gente, per ascoltare le istanze popolari, per rappresentare al meglio le Comunità. Siamo certi che, con la nascita dei Club di Sviluppo e Territorio a Napoli e in tutta la Campania, i Cittadini si avvicineranno sempre di più alle Istituzioni perché c’è una grande voglia di partecipazione. Ringrazio gli amici Porrone e Trani per ospitare l’apertura del Club di Porta Capuana. Avanti tutta , insieme».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti