venerdì 21 Gennaio 2022
HomeCultura e SpettacoliIl Festival “Le Voci di Napoli“ è rimandato. Troppi contagiati

Il Festival “Le Voci di Napoli“ è rimandato. Troppi contagiati

Il prestigioso evento  Festival “Le Voci di Napoli “ Musica, Moda Spettacolo e Solidarietà ,organizzato dall’associazione Vesuvius  in collaborazione con  il Comune di Nola  guidato dal Sindaco Gaetano Minieri con il patrocinio morale di Telethon  , inserito nel cartellone degli eventi natalizi . La manifestazione prevista  per  il giorno 8 Gennaio 2022 al  Teatro Umberto è stata  rimandata causa Pandemia.

Troppi contagi , il bilancio preoccupante  comporta uno stop da parte dell’organizzazione  ,meglio evitare  assembramenti, il Festival” Le Voci di Napoli “è un progetto  lodevole ideato e curato dal king del sorriso l’artista poliedrico Angelo Iannelli, giunto alla settima edizione, con l’obbiettivo di  valorizzare e dare merito ai talenti campani ,creare un osservatorio delle realtà dei giovani artisti locali, un punto d’incontro reale e, con l’ausilio delle nuove tecnologie virtuali, capace di intensificare il confronto tra diverse realtà artistiche anche in un contesto internazionale , un evento che resta nella memoria della comunità e rappresenti uno stimolo per perseguire in future iniziative di promozione della Cultura e dello Spettacolo dal vivo, innovativo e originale , favorendone la promozione in una dimensione interregionale ed internazionale. Negli ultimi anni la  manifestazione si  è svolta  con grande successo di pubblico nel Cortile del Maschio Angioino di Napoli, ha visto la partecipazione di importanti artisti del panorama regionale e nazionale, ponendo l’attenzione  anche della RAI grazie al TGR Campania. Con dispiacere questo provvedimento  è la soluzione migliore con l’impegno di riprendere la manifestazione non appena le condizioni ce lo permetteranno vi daremo presto comunicazione, la decisione dell’assessorato  ai beni culturali e Spettacolo guidato da Giampietro Ferdinando e  dall’Associazione Vesuvius  di Angelo Iannelli.

Angelo Iannelli nasce a Brusciano, provincia di Napoli, nel 1971. Artista poliedrico: Attore, scrittore, regista, poeta,presentatore, imitatore e direttore artistico collabora instancabilmente con Enti ed Organizzazioni per la salvaguardia e la diffusione della cultura e delle tradizioni popolari, impegnato nella promozione dell’arte e del folclore, del paesaggio ambientalistico e del patrimonio demoetnoantropologico. Allievo dell’attore Giacomo Rizzo è stato fondatore e regista della compagnia teatrale “Santa Maria Delle Grazie” per la quale ha scritto, diretto e interpretato numerose opere. Attore nei film : Moda e Amore, Summer Love, Dov’e L’amore, Rosa Fonseca e i Misteri di Napoli Presidente dell’associazione multiculturale e laboratorio d’arti “Vesuvius”, successivamente fonda e dirige la “Paranza Vesuvius”, formazione di musica popolare.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti