venerdì 25 Giugno 2021
HomeAttualitàIl Generale Nistri alla "Ogaden" ricorda i carabinieri caduti in servizio

Il Generale Nistri alla “Ogaden” ricorda i carabinieri caduti in servizio

NAPOLI. Il Comandante Generale dei Carabinieri Giovanni Nistri in visita alla Ogaden

Questa mattina il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, ha fatto visita al Comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”.
Ad accoglierlo nella storica caserma “Vittoria” di via Morelli, assieme al Comandante Interregionale -Generale di Corpo d’Armata Vittorio Tomasone- i Comandanti e una folta rappresentanza di Carabinieri delle Legioni Campania, Abruzzo e Molise, Basilicata e Puglia, del 10° Reggimento “Campania”, dei Reparti Specializzati e dei Carabinieri Forestali nonché delegati degli organi di rappresentanza e membri dell’Associazione Nazionale Carabinieri e Forestali. Nell’occasione, il Generale Nistri ha consegnato riconoscimenti ai militari che si sono distinti in operazioni di servizio. Richiamando le attività condotte e i risultati conseguiti in questo 2018 dall’Arma nelle sue diverse articolazioni, ha sottolineato gli sforzi profusi quotidianamente dai Carabinieri a servizio della collettività. Un pensiero particolare è andato ai militari caduti quest’anno nell’adempimento del dovere: l’Appuntato Scelto Vincenzo Ottaviano, il Brigadiere Attilio Picoco, il Vice Brigadiere Emanuele Reali.
Il Generale Tomasone ha ringraziato il Comandante Generale per la visita ed espresso profonda riconoscenza per la saggia guida ed il riferimento sicuro offerto ai militari.
Al termine della visita, il Generale Nistri ha salutato i presenti rivolgendo a tutti i Carabinieri gli auguri per le festività natalizie.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti