lunedì 5 Dicembre 2022
HomeAppuntamentiIl Palazzo Aragonese di Palma Campania ospita il nuovo spettacolo di Ellen...

Il Palazzo Aragonese di Palma Campania ospita il nuovo spettacolo di Ellen e Raffaele Sepe

L’evento ad invito, sarà presentato dall’eclettica Sandy De Stefano nel rispetto delle norme vigenti.

Spiragli di libertà dalla pandemia relativa al covid 19, sembrano aprirsi stante il ridursi di positività dei casi. Tante categorie hanno sofferto per restare a galla con le proprie attività e qualcuno è stato costretto a “chiudere” non risultando in grado di potercela fare. Tra le classi più svantaggiate c’è sicuramente quella degli artisti, ciascuno nel proprio ambito.
Così come Ellen e Raffaele Sepe, soprano georgiana lei e tenore nolano lui, il cui sodalizio artistico è stato suggellato anche dal proprio matrimonio. Coppia nella vita, quindi, e nello spettacolo.

La tenacia dei due ha permesso di crearsi qualche spazio anche in questo biennio di difficoltà oggettive e non appena la pandemia ha allentato la sua stretta, hanno programmato uno spettacolo previsto per sabato 11 giugno, a partire dalle ore 20,30 nella meravigliosa e suggestiva cornice del Palazzo Aragonese a Palma Campania (Na), per gentile concessione dei proprietari della location, la Famiglia di Michele Simonetti ed Imma Santella, grazie ai quali è stato possibile realizzare l’evento.

Trattasi della messa in scena di uno spettacolo teatrale e musicale “Le stagioni dell’Amore” nato da un’idea del Sepe, voce maschile della serata insieme partner ormai trapiantata in Italia. Ad accompagnarli il M° Antonio Saturno che dirigerà l’ensemble “Gli Anelli di Saturno”. La coreografia sarà impreziosita dai ballerini Ilaria Improta e Marco Iovine.

L’autore anticipa che “Trattasi di uno spettacolo di speranza, d’amore, ricco di emozioni che, speriamo possa coinvolgere lo spettatore in un pathos emotivo e giungere fino all’anima di ognuno. Ce la metteremo tutta per offrire al pubblico invitato, una serata che possa far dimenticare almeno per qualche ora, le problematiche di questo terribile momento storico, considerando anche la guerra in Ucraina”.

Siamo certi che la passione per la loro poliedrica arte farà superare ogni ostacolo per offrire al pubblico preziosi saggi della loro innegabile bravura.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti