Home Politica Il presidente De Luca al premio scientifico “Capo d’Orlando”

Il presidente De Luca al premio scientifico “Capo d’Orlando”

vincenzo de luca

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca al Premio scientifico internazionale “Capo d’Orlando”

Vico Equense – Interverrà anche il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, alla cerimonia di premiazione della 21esima del Premio scientifico internazionale “Capo d’Orlando” organizzato dal Museo Mineralogico Campano – Fondazione Discepolo diretto da Umberto Celentano. La manifestazione si terrà questa sera, venerdì 26 aprile, alle ore 18, presso lo storico Castello Giusso. A ricevere il prestigioso riconoscimento, intitolato alla località vicana in cui furono rinvenuti pesci fossili del Cretaceo, saranno il premio Nobel per la Medicina del 2001, Sir Paul Nurse (premio scientifico); l’antropologo Marino Niola (premio “Comunicazione multimediale”); il celebre nutrizionista Giorgio Calabrese (premio “Divulgazione”); il gastroenterologo e direttore del Centro Malattie dell’Apparato digerente del Policlinico Gemelli, Antonio Gasbarrini (premio “Management culturale”); l’ingegnere Alberto Bombassei, fondatore e presidente di Brembo, azienda leader mondiale nel settore dei sistemi frenanti (premio “Scienza e industria”); il direttore del dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, Matteo Lorito, che ritirerà il premio per la neonata sezione “Scienza e alimenti”. Dopo il benvenuto del sindaco, Andrea Buonocore, i premiati terranno brevi conferenze sui rispettivi campi d’interesse, coordinati dal giornalista scientifico Eugenio Sorrentino.
Nel corso della manifestazione, sarà anche presentata la nuova veste grafica del sito www.premiocapodorlando.it, che raccoglie la storia del riconoscimento che, in oltre due decenni, è stato conferito, tra gli altri, a 14 premi Nobel e un premio Oscar.
L’evento si avvale del patrocinio della Città di Vico Equense, della Regione Campania, della locale Azienda di Soggiorno e dell’Università Federico II di Napoli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Nessun commento

Exit mobile version