mercoledì 8 Dicembre 2021
HomePoliticaIl profilo dei nuovi assessori, Manfredi: 'Le mie forze per Napoli'

Il profilo dei nuovi assessori, Manfredi: ‘Le mie forze per Napoli’

Napoli. Il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha definito la composizione della giunta comunale. Di seguito un breve profilo degli assessori con relative deleghe:

Vicesindaco con delega all’Istruzione e alla Famiglia: Maria Filippone
Classe 1954. Docente di Latino e Greco. Già dirigente scolastica dei Licei Genovesi e Sannazaro

Bilancio: Pier Paolo Baretta
Classe 1949. Docente di Storia dell’Economia alla Pontificia Università Antonianum di Roma. Già sindacalista, deputato e Sottosegretario all’economia nei Governi Letta, Renzi, Gentiloni e Conte II

Infrastrutture e mobilità: Edoardo Cosenza
Classe 1958. Docente di Tecnica delle Costruzioni all’Università Federico II. Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli. Già Assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania.

Urbanistica: Laura Lieto
Classe 1966. Docente di Teoria dell’Urbanizzazione all’Università Federico II

Ambiente: Teresa Armato
Classe 1955. Giornalista. Già senatrice, assessore regionale al Bilancio, ai Trasporti, alla Sanità, al Turismo e vicepresidente della Provincia di Napoli

Politiche sociali: Luca Trapanese
Classe 1977. Fondatore di “A Ruota Libera Onlus” che si occupa di progetti legati alla disabilità, della Comunità per ragazzi disabili senza genitori “Il borgo Sociale” ed una casa famiglia per bambini con gravi malformazioni, unica in tutto il Sud Italia, “La Casa di Matteo”.

Polizia municipale e legalità: Antonio De Iesu
Classe 1955. Già Vicecapo della Polizia, Questore di Napoli, Milano, Avellino e Salerno.

Attività produttive: Paolo Mancuso
Classe 1948. Già Procuratore capo a Nola e PM presso la Procura di Napoli

Politiche giovanili e del lavoro: Chiara Marciani
Classe 1977. Esperta in programmazione dei Fondi europei. Già Assessore alla Formazione della Regione Campania.

Salute e verde: Vincenzo Santagada
Classe 1958. Docente di Chimica Farmaceutica e Chimica Analitica all’Università Federico II. Presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Napoli.

Sport e Pari opportunità: Emanuela Ferrante
Classe 1972. Avvocato. Funzionario dell’Agenzia delle Entrate

Il Sindaco mantiene per sé le seguenti deleghe: Cultura; Pnrr, Finanziamenti europei e Coesione territoriale; Grandi Progetti; Personale; Organizzazione; Decentramento; Digitalizzazione e innovazione. Il coordinamento di tali deleghe è affidato al professore Sergio Locoratolo, già coordinatore del programma elettorale.

Il neo sindaco Gaetano Manfredi ha commentato: <<Ho presentato alla città la nuova giunta comunale, frutto di una scelta di qualità che rispetta le aspirazioni dei cittadini, coerente con ciò che Napoli merita e il Paese si aspetta.È il momento di costruire, di amministrare bene e subito, di rispondere ai problemi e ai bisogni dei cittadini e di saper cogliere a testa alta le occasioni che verranno. La Giunta non si riunirà solo a Palazzo San Giacomo, ma anche nelle sedi di tutte le 10 Municipalità cittadine, per essere sempre presente e vicina alle necessità di tutti.Ringrazio gli assessori per l’entusiasmo e il senso profondo delle Istituzioni con cui hanno accettato il proprio incarico. So che i loro sentimenti coincidono con i miei, gli stessi che mi hanno spinto a candidarmi prima, e oggi, da primo cittadino, a mettere tutte le mie forze e il mio impegno al servizio di Napoli>>.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti