martedì 31 Gennaio 2023
HomePoliticaIl Psi: "Sindaco convoca una riunione sull'efficientamento degli edifici pubblici"

Il Psi: “Sindaco convoca una riunione sull’efficientamento degli edifici pubblici”

Somma Vesuviana. Un tavolo di concertazione
col Comune per discutere dell’efficientamento degli edifici pubblici, scuole prima del resto “Con il contributo a fondo perduto previsto dalla misura statale Conto Termico congiuntamente al finanziamento agevolato del fondo Kyoto”. A chiederlo al sindaco Salvatore Di Sarno è la locale sezione del Psi che oggi ha protocollato la richiesta in Comune, richiesta inviata anche al segretario comunale. Un tavolo da convocare con urgenza considerato che la scadenza del fondo è al 31 dicembre.
“La nostra urgenza è dettata dal fatto che bisogna avere a disposizione anche il finanziamento per l’intera cifra”, spiegano dal direttivo Psi, “altrimenti bisognerà accontentarsi del solo contributo fino al 65 per cento dell’importo lavori e provvedere diversamente per la differenza”.
La richiesta è stata inviata anche ai capogruppo consiliari e ribadisce che: “Il Conto Termico 2022 è un fondo per incentivare la produzione di energia termica gestito dal GSE;
• Il Conto Termico 2022 prevede dei bonus economici equivalenti al 65% della spesa sostenuta per il miglioramento dell’efficienza e del risparmio energetico degli edifici pubblici.
• Il Conto Termico 2.0 2022 eroga contributi economici per il miglioramento dell’efficienza energetica per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
• Lo Stato italiano mette a disposizione € 200 milioni all’anno per le Pubbliche Amministrazioni.
• Il GSE rimborsa il 65% della spesa sostenuta entro 2 mesi dalla stipula della convenzione.
• Le Pubbliche Amministrazioni possono sfruttare la modalità cosiddetta “a prenotazione”.
Gli interventi ammessi agli incentivi del Conto Termico 2022. “Solo Pubbliche Amministrazioni”
Miglioramento dell’efficienza energetica in edifici già esistenti.
• Coibentazione (isolamento termico) pareti e coperture – Sostituzione infissi.
• Efficientamento dell’illuminazione d’interni – Schermature solari.
• Trasformazione edifici in nZEB (tutta l’energia necessaria da fonti rinnovabili).
• Building Automation (automazione delle funzioni), domotica e teleriscaldamento.
• Sostituzione impianti esistenti per la climatizzazione (con caldaie a condensazione)”. Da qui l’appello dei socialisti all’amministrazione comunale con l’obiettivo di “ridisegnare, tutelare e rigenerare la nostra città la sua economia e l’occupazione”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti