giovedì 22 Aprile 2021
HomePalioSommaVesuvianaIl sindaco: "Il Palio è del popolo sommese"

Il sindaco: “Il Palio è del popolo sommese”

SOMMA VESUVIANA. È difficile esprimersi, senza essere ripetitivi, sulla grande celebrazione di un rito quale è il Palio, giunto alla XXV edizione.


Penne e menti illustri si sono magnificamente espresse su storia, significati, metafore e percorsi di questa grande festa.
E allora il mio pensiero corre indietro nel tempo, in una dimensione puramente affettiva, a quando ho conosciuto un nugolo di giovani ragazzi, uniti, forti, determinati, pieni di entusiasmo che, in giro per la Città a chiedere aiuti e risorse per la “Fiera”, sognavano di cambiare il mondo.
Ho ammirato ed invidiato la loro costanza, il loro “mondo unito” e da giovane avvocato quale ero allora, non è passato un anno che non abbia vissuto anche solo per un’ora uno scorcio della festa.
Una festa che ritengo popolare, nel significato più profondo del termine.
Il Palio è del popolo sommese oltre ogni possibile interpretazione.
Mi auguro quindi, in qualità di Primo Cittadino, che questa festa possa essere in futuro istituzionalizzata e che nonostante le difficoltà che incombono, il grande spettacolo del Palio, prosegua negli anni a venire, con la stessa forza, gli stessi sogni, gli stessi sorrisi, di chi in un tempo lontano mi chiedeva ammiccando: “Avvocà allora ci date una mano?”

Pasquale Piccolo

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti