mercoledì 30 Novembre 2022
HomeAppuntamenti"Il sociale e l'ambiente", manifestazione conclusiva sabato

“Il sociale e l’ambiente”, manifestazione conclusiva sabato

POMIGLIANO D’ARCO. Sabato  06 giugno 2015, a partire dalle ore 10.00, nell’Istituto “M.Serao” di Pomigliano d’Arco ci sarà la Manifestazione conclusiva “Il sociale e l’ambiente” dei progetti del Liceo Economico Sociale.

L’Istituto SERAO, nell’ambito delle attività del Piano Offerta Formativa (POF), ha promosso ed avviato  una progettualità  che caratterizza e dà identità ad uno dei nostri indirizzi di studio, qual è il Liceo Economico Sociale (LES). I CONSIGLI DI CLASSE del LES, a partire dagli alunni del terzo anno, stanno svolgendo due progetti innovativi: il NOAP (NUCLEO OPERATIVO ASSISTENZA PUBBLICA) – PROTEZIONE CIVILE in collaborazione con Associazione Volontari Campani  (Nucleo Operativo Emergenza Regionale-N.O.E.R.) Associazione Centro Studi Scientifici Avanzati  ACSSA che coinvolge 55 alunni delle due classi terze e il MELARICICLO, che vede impegnati  tre classi quarte e due classi quinte, per un totale di circa 100 ragazzi.

Il NOAP  www.liceoeconomicosociale.weebly.com  https://www.facebook.com/mira a creare figure professionali, qualificate e specializzate, in grado di elaborare piani di intervento di protezione civile e mettere in campo scelte tecnico-progettuali operative in piena autonomia, coordinamento e partecipazione, attraverso un percorso curriculare finalizzato alla formazione  della figura di operatore  di protezione civile/assistenza pubblica.

La figura professionale, formata alla fine del percorso scolastico, dovrà essere in grado di gestire sia interventi di prevenzione, sia interventi di gestione, sia processi di monitoraggio dell’emergenza, non trascurando quanto correlato alle attività di ordine pubblico. Il professionista sarà quindi in grado di attuare procedure e mettere in opera progetti deputati alla salvaguardia ambientale e civile, valutando i rischi correlati ad incendi, alluvioni e frane per  mitigarne le conseguenze.

Il MELARICICLO è stato sviluppato con sistematiche aperture al territorio e collaborazioni con l’Associazione Ambientale A2 AMBIENTE, con l’ Associazione Centro Studi Scientifici Avanzati  ACSSA, con le agenzie del volontariato,le aziende private e gli esercenti del territorio. A partire dal  terzo  anno, gli alunni sono stati impegnati in un percorso sul ciclo virtuoso dei rifiuti e sui temi dell’ecologia e del riciclo e hanno costituito un’impresa di servizi per la raccolta di plastica, di lattine e di carta. Quest’anno il progetto ha promosso la creazione di un’impresa di moda, cioè la realizzazione di abiti d’epoca ed accessori con materiale riciclato:il rifiuto, da scarto, ridiventa materia prima e risorsa per una nuova produzione.

Grande soddisfazione per i proficui risultati raggiunti è stata espressa dal Dirigente Scolastico, dott.ssa Maria Anna Esposito, la quale ha sottolineato che i progetti, coordinati dalla prof.ssa Carmela Merone, referente LES,  rientrano nella didattica curriculare, al fine di orientare le conoscenze disciplinari ad una loro spendibilità concreta. L’Alternanza Scuola-Lavoro è  un percorso di formazione integrata in linea con lo scenario europeo che rafforza i legami delle scuole con il mondo del lavoro.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti