domenica 14 Agosto 2022
HomeCultura e SpettacoliIl trasformista Luca Lombardo continua il suo tour passando per il Premio...

Il trasformista Luca Lombardo continua il suo tour passando per il Premio Charlot

Nuovi successi per il trasformista Luca Lombardo (nella foto di Gino Aloisio). Giungendo dall’estero dove tanto successo ha ottenuto con il suo mirabolante show, l’artista ha intrapreso un lungo tour estivo che lo vedrà in giro per l’Italia. Ed è con queste premesse che il noto mago, prestidigitatore, attore, clown e trasformista, non ha esitato a conquistare con il suo “Poubelle” anche la platea del Premio “Charlot” dove è giunto come ospite voluto da direttore artistico Claudio Tortora. Seguendo le orme dei grandi maghi e trasformisti della storia, non ultimo il leggendario Leopoldo Fregoli, l’artista con la sua passionale anima da clown, anche a Salerno ha ricostruito in scena le immagini di un mondo fantastico, ricco di invenzioni, peripezie e prodigiosi cambi di costume. Scatenando l’entusiasmo dei presenti puntando sul suo umanissimo “Poubelle” e su dei pezzi del suo show sottotitolato “La magia oltre ogni immaginazione”, scritto insieme ad Augusto Fornari che ne firma pure la regia, Lombardo anche sul palco salernitano dell’Arena del Mare per la XXXIV edizione del festival internazionale dello spettacolo “Premio Charlot”, ha tenuto banco con una serie di divertenti giochi di prestigio fino a giungere alla sua arte del quick-change. La stessa che ha dato vita ad una lunga sequenza di cambi d’abito e l’apparizione dei celebri Mario Bros, Mary Poppins, lo Spazzacamino e Peter Pan. Atteso con le tappe del suo viaggio artistico a Sondrio, Capri, Ortona per poi attraversare il resto d’Italia da Milano a Palermo, non senza tralasciare la sua amata Napoli, Luca Lombardo continua a confermare tutte le caratteristiche di un artista completo tanto amato dal pubblico. Portando tra la gente il suo “Poubelle”, che tradotto in italiano significa “Spazzatura”, Lombardo prosegue con uno show capace di evidenziare la sua abilità nei cambi e nei passaggi dal ruolo di personaggio circense a quello di prestigiatore e trasformista. Forte dell’insegnamento di alcuni eccezionali maestri internazionali, Lombardo continua a regalare al pubblico delle performance fatte di estro e genialità. “Sono felice- ha detto a Salerno al termine della sua performance- del successo ottenuto dal mio spettacolo che continuo a portare in giro per il mondo. Sono altresì soddisfatto di aver preso parte ad una manifestazione straordinaria come il “Premio Charlot” per la quale ringrazio il direttore artistico Claudio Tortora e Gianluca Tortora”.

Articoli recenti