venerdì 4 Dicembre 2020
Home Cronaca In 4 armati, rapina allo Smooth bar a Marigliano

In 4 armati, rapina allo Smooth bar a Marigliano

MARIGLIANO. Ancora una rapina ai danni di un imprenditore: in 4 armati assaltano lo Smooth bar. La banda, o forse un gruppo più ampio, è ormai spesso composta da almeno 4 rapinatori.

Un colpo studiato, ordinato poco dopo l’apertura dell’esercizio commerciale – bar Smooth – lungo la centralissima via San Francesco a Marigliano. I delinquenti, poco dopo le sei del mattino, giunti nei pressi del locale a bordo di un’autovettura erano addirittura i 4. Hanno il volto coperto dal passamontagna: nel momento in cui sono entrati nel negozio è stato, dunque, facile intuire a cosa mirassero i balordi. Due di loro entrano nel bar, un terzo resta all’entrata ma vicino all’auto – dove nel frattempo è rimasto il quarto ed ultimo complice – tenuta sempre col motore acceso. Due, dunque, si fanno largo e vanno dritti al banco – uno di loro è armato – ordinano di vuotare la cassa e consegnare loro, inoltre, diversi ticket “gratta e vinci”, marche da bollo,  stecche e pacchetti di sigarette e il denaro contante.

Attimi interminabili di fronte alla pistola impugnata. Subito dopo la fuga a bordo dell’auto. Sul posto è giunta una pattuglia dei carabinieri dell’aliquota radiomobile di Castello di Cisterna. I militari dell’arma hanno raccolto le diverse testimonianze – utili forse per collegare questi dettagli al puzzle più grande che compone lo scenario delle rapine che negli ultimi tempi sta investendo la città di Marigliano. Nelle scorse settimane diversi esercizi commerciali sono stati di fatto oggetto di estorsioni armate: uno, anche due colpi messi a segno a distanza di pochissimi minuti l’uno dall’altro. Non solo. La banda, o forse un gruppo più ampio, è spesso composta da almeno 4 rapinatori.

- Advertisement -

Si indaga. A supporto degli investigatori diversi dettagli e, non ultimi, i filmati delle videocamere del sistema di videosorveglianza del negozio e quelli installati sulle strade principali.

di Patrizia Panico

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Paletti in ghisa nel basolato antico, esposto alla Soprintendenza

Somma Vesuviana. Un nuovo esposto per i paletti in ghisa fatti installare dal Comune bucando il basolato del borgo medievale del Casamale. A presentarlo...

Terra dei Fuochi, “Il vice prefetto Romano all’Agenzia di Sviluppo: sancita sinergia per Action Day”

Camposano. L’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi dei rifiuti in Campania, Filippo Romano, in visita alla sede dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni...

Una messa per ricordare Carmine, vittima del Covid

Somma Vesuviana. In tempi di Covid una preghiera, una presenza in chiesa ( rispettando le norme) é un modo per essere vicini ad una...

Amianto, l’associazione “Il Castello di Cisterna” chiede chiarimenti al sindaco

Castello di Cisterna. Una situazione presente davanti agli occhi di tutti, ora l'associazione "Il Castello di Cisterna", scrive una nota pubblica in cui chiede...

“Giallo Ocra”: il romanzo d’esordio di Giusi De Luca

Napoli. "Giallo Ocra", di Giusi De Luca, un giallo ambientato a Napoli, che fa tappa anche in Provenza. Della Bertoni editore è disponibile...
- Advertisment -