mercoledì 25 Novembre 2020
Home Appuntamenti In acqua la riabilitazione delle disabilità: tre giorni di convegno ad Ischia

In acqua la riabilitazione delle disabilità: tre giorni di convegno ad Ischia

NAPOLI. In acqua la riabilitazione delle disabilità: tre giorni di convegno ad Ischia. Un metodo innovativo, che sperimenta l’acqua nei processi di riabilitazione delle disabilità.

Si chiama I.Po.P. (Idrostimolazione Polisensoriale Psicomotoria) e sarà presentato nei giorni 16, 17 e 18 maggio ad Ischia presso il Grand Hotel Terme Re Ferdinando di Ischia – Sala Aragonese ( via A. De Luca, 70). A promuovere e organizzare il convegno è l’associazione di volontariato Nucleo Sommozzatori Magellano, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi Campania.

Scopo dell’iniziativa è di illustrare i risultati raggiunti con questo metodo, le basi scientifiche e le loro applicazioni, le opportunità formative e professionali, coinvolgendo terapisti, medici, organizzazioni impegnate nel mondo della disabilità. Il metodo I.Po.P. non è un esercizio, ma  un sistema che vive di interazione tra tutti i suoi componenti: il bambino, la famiglia, il terapista, e naturalmente l’acqua. In linea di principio il metodo I.Po.P. si fonda sul recupero del deficit esperienziale per mezzo degli stimoli prodotti dalle proprietà dell’acqua. Il protocollo terapeutico parte dagli standard di Halliwick modificati, integrati e ampliati dal gruppo operativo dell’I.Ri.Fo.R. di Ascoli Piceno, secondo le attuali conoscenze di Idrokinesiterapia, l’applicazione e l’impiego delle caratteristiche facilitanti dell’acqua in ambito riabilitativo ed il bagaglio esperienziale che il gruppo di lavoro ha acquisito in oltre dieci anni di attività.

- Advertisement -

In particolare, il protocollo di Idrostimolazione Polisensoriale Psicomotoria (I.Po.P.) prevede: fare “amicizia” con l’acqua; apprendere i movimenti base in acqua; padroneggiare i diversi tipi di rotazione in acqua; imparare il bilanciamento in acqua; cercare sempre una maggiore autonomia dall’operatore, attraverso una educazione sensopercettiva di ogni attività e dopo una decisiva fase di osservazione, classificazione e misurazione.

Nel corso del Convegno sarà possibile incontrare e sottoporre ai relatori domande e quesiti sul metodo, esporre casi di particolare interesse al fine di meglio contestualizzare le realtà degli uditori nelle tematiche affrontate nel convegno.
Inoltre sarà presentato il Primo Master per Operatori I.Po.P. per la Campania, che si svolgerà tra settembre 2014 e maggio 2015. La partecipazione è gratuita ma è necessario confermare la propria presenza compilando la scheda di iscrizione che si trova sulla pagina facebook “Convegno nazionale Ipop”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Dalla generosità dei mariglianesi 100 tute di biocontenimento e tablet alla protezione civile “La salamandra”

Marigliano. Dall'arte e dalla generosità sono arrivati atti concreti. Accade a Marigliano grazie ad un gruppo nato su Facebook "L'arte per Marigliano" che ha permesso...

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Ecco le iniziative del Comune di S. Gennaro

San Gennaro Vesuviano. Il Comune si "tinge" di rosso per dire "no" alla violenza sulle donne. Ma non soltanto, altre iniziative saranno messe in...

Conferenza fiume Sarno: tra storia ed archeologia, videoconferenza del Rotary

Poggiomarino. Il Rotary Club Poggiomarino Vesuvio Est, nell’ambito del suo impegno per la salvaguardia e la conoscenza del territorio vesuviano, ha organizzato per giovedì...

Sanzionati per essersi spostati in un altro Comune senza motivazione, controlli a San Giuseppe

San Giuseppe Vesuviano. Controlli per verificare il rispetto della zona rossa. Questa mattina la polizia locale di San Giuseppe Vesuviano (agli ordini del tenente...

Sisma Irpinia, Ordine architetti: abbiamo imparato poco o nulla da tragedia

Da «Fate Presto» a «Fate Prima»: è necessaria una prevenzione civile NAPOLI – Alle 19.34 del 23 novembre 1980 la terra tremò per 90 secondi....
- Advertisment -