domenica 29 Gennaio 2023
HomeCronacaIncendi a Capodanno, auto distrutte e feriti nel Napoletano

Incendi a Capodanno, auto distrutte e feriti nel Napoletano

Napoli, Tprre Annunziata e San Sebastiano
al Vesuvio, a Capodanno per i fuochi d’artificio e non si sono generati diversi invendi che hanno portato alla distruIone di 4 automobili e alcuni feriti.

Alle 20 nel quartiere Stella e i Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli intervengono a via Giacomo Profumo 12 per un incendio. Per cause ancora in corso di accertamento le fiamme distruggevano una Renault Clio lì parcheggiata. Fiamme domate dai vigili del fuoco. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Stanotte alle 4 quartiere San Pietro a Patierno, via Antonio Sogliano 19.

I carabinieri – allertati dal 112 – intervengono per un incendio in atto in un’abitazione al primo piano di un palazzo. Le fiamme, da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare, pare si siano propagate accidentalmente. Sul posto anche i vigili de fuoco.

A causa dell’intenso fumo all’interno dello stabile 2 persone sono state trasferite in codice rosso nel pronto soccorso degli ospedali Cardarelli e Cto mentre altri 7 condòmini sono stati medicati sul posto dal personale del 118 .

Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia Napoli Stella.

A Torre Annunziata verso l’una i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti a via Manfredi per un incendio all’interno dell’area parcheggio delle Ferrovie dello Stato. A prendere fuoco due Renault Kangoo e un Fiat 16. Tutte e tre le auto sono andate distrutte. Fiamme domate dai vigili del fuoco che non escludevano come l’incendio poteva essere stato causato dall’esplosione di materiale pirotecnico.

Infine verso l’1:30 a San Sebastiano al Vesuvio i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti a viale della Pace dove, probabilmente per l’esplosione di un petardo, un incendio aveva distrutto una ford fiesta lì parcheggiata. Fiamme domate dai vvff. Indagini in corso da parte dei Carabinieri.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti