venerdì 21 Gennaio 2022
HomeCronacaIncendio auto polizia locale, Piera Aiello a Pomigliano: "Attacco frontale alle istituzioni"

Incendio auto polizia locale, Piera Aiello a Pomigliano: “Attacco frontale alle istituzioni”

Pomigliano. Continuano gli attestati di solidarietà al corpo della polizia locale di Pomigliano e al suo comandante Luigi Maiello dopo l'”attacco” di Capodanno (LEGGI QUI). Questa mattina è giunta in città l’onorevole Piera Aiello che si è recata sui luoghi dell’incendio che ha coinvolto tre auto della polizia locale. La deputata ha voluto incontrare il comandante Maiello per esprime la vicinanza delle istituzioni rispetto alle azioni criminose che si sono verificate nell’ultimo periodo a Pomigliano. Oltre l’episodio di Capodanno, infatti, negli ultimi mesi sia il sindaco Gianluca Del Mastro sia lo stesso comandante Maiello hanno subito minacce e intimidazioni da parte di ignoti.

L’onorevole Aiello ha cosi commentato: “Oggi sono stata a Pomigliano d’Arco, dove il primo gennaio sono state incendiate tre vetture dei vigili urbani e un’auto confiscata. Un chiaro attacco frontale alle istituzioni del posto e una prova della spavalderia della in questi luoghi. Ho voluto incontrare il colonnello Maiello, comandante della Polizia municipale, che subito dopo l’attentato aveva rilasciato delle importanti dichiarazioni su alcune ditte del luogo vicine al crimine organizzato, alle quali è stato lasciato troppo spazio e libertà di azione. Assieme a lui ho visitato i luoghi in cui si sono verificati gli attacchi, prima di affrontare una lunga discussione sulla situazione del comune. Con me anche il rappresentate di Libera Contro le Mafie Campania, Antonio D’Amore, e il consigliere di opposizione de comune di Ottaviano, Michele Saviano”.

Attacco alla polizia locale Pomigliano, Maiello: “Non ci fermiamo”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti