lunedì 14 Giugno 2021
HomeAppuntamentiIncontri diVini tra Vulcani, il 15 luglio all'Arci di Somma

Incontri diVini tra Vulcani, il 15 luglio all’Arci di Somma

SOMMA VESUVIANA. Una degustazione che gli esperti e gli amanti del buon vino non potranno perdere. Appuntamento lunedì 15 luglio alle ore 18,30 nel giardino dell’Arci al Borgo Casamale (via Campane 2) a Somma Vesuviana. Si incontrano in una sola sera i vini dei Colli Albani, dell’Etna, di Roccamonfina e del Vesuvio.
Ecco di seguito il programma dettagliato della serata.

Ore 18,30 degustazione vino CATALANESCA delle Aziende di Somma Vesuviana
Ore 20,30 “ A cena con l’Autore – Prof Giuseppe Severino – Astronomo
INAF Osservatorio di Capodimonte Napoli
Presentazione del volume“ The Structure and Evolution of the Sun”
Saranno presenti : Clementina Sasso – Astronomo INAF Osservatorio di Capodimonte Napoli
Maurizio Oliviero – Astronomo INAF Osservatorio di Capodimonte Napoli
Thomas Straus –Astronomo INAF Osservatorio di Capodimonte Napoli

A seguire, durante la cena, si possono degustare vini delle seguenti aziende:

COLLI ALBANI
Azienda Vinicola CASTEL DE PAOLI
Frascati Superiore DOCG annata 2017
I QUATTRO MORI Rosso 2013
Azienda Vinicola VILLA SIMEONE Cesanese 2016

ETNA
Azienda Vinicola SORELLE ZUMBO
ANDIGO Etna Rosso 2016
PINEA INZOLLA 2016
CIURICIURI 2017
Azienda Vinicola STAGNITTA ETNA ROSSO D.O.C. 2017
Azienda Vinicola Mongibello 33 ANIMA E CORPO 206

ROCCAMONFINA
Azienda Vinicola MASSERIA DI SESSA
ROCCAMONFINA 2018
FALERNO DEL MASSICO BIANCO D.O.C. 2018

VESUVIO
AZIENDA VINICOLA VILLA AUGUSTEA
CATALUNA
CRUCEM
LACRYMA CHRISTI VESUVIO DOP 2017
VESUVIO PIEDIROSSO DOP 2017
Cantine del Vulcano
Fondazione Fontana Cupa
CAMPANIA CODA DI VOLPE IGT
AZIENDA VINICOLA PERNA
MAMMA SCHIAVONA
AZIENDA VINICOLA PROFUMI E SAPORI DEL PARCO
MADAMA LUCREZIA

Momenti Musicali

PER LE DEGUSTAZIONI E CENA è GRADITA LA PRENOTAZIONE arcisomma@libero.it 3392617675

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti