lunedì 20 Settembre 2021
HomeAttualitàInizio anno scolastico a Casamarciano, tamponi salivari per personale docente e Ata...

Inizio anno scolastico a Casamarciano, tamponi salivari per personale docente e Ata non vaccinato

Casamarciano. Uno screening per l’avvio dell’anno scolastico in sicurezza. È quello promosso dal comune di Casamarciano guidato dal sindaco Carmela De Stefano ed organizzato dall’assessore alla sanità Pietro Tortora.

I tamponi salivari, su base volontaria, si terranno nella giornata di domani, martedì 14 settembre, dalle 14.30 alle 17.00, nei locali della protezione civile nel rione Gescal.
Può sottoporsi al test (fino ad esaurimento scorte) il personale docente ed Ata non vaccinato delle scuole cittadine.
“Ad oggi l’unico vero strumento che abbiamo a nostra disposizione per arginare il covid è la vaccinazione – spiega l’assessore Tortora – Ma anche una campagna di prevenzione, soprattutto tra i soggetti non vaccinati, è necessaria per partire in sicurezza. Faccio appello al senso di responsabilità sollecitando la partecipazione allo screening. Solo così riusciremo a garantire una ripartenza in serenità”.
“Continuiamo a monitorare la situazione. I dati di oggi sono confortanti e ci lasciano ben sperare per il futuro. Ci auguriamo di vivere un anno scolastico tranquillo – aggiunge il sindaco Carmela De Stefano – ma è fondamentale rispettare le regole e procedere spediti con le vaccinazioni. Solo così potremo assicurare il diritto allo studio, in presenza, e senza ansie e preoccupazioni insuperabili”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti