venerdì 23 Ottobre 2020
Home Politica #iofirmoperilSud, Caldoro: "Chi ha paura dell'autonomia rinuncia al futuro"

#iofirmoperilSud, Caldoro: “Chi ha paura dell’autonomia rinuncia al futuro”

Macroregione Sud, si parte con le firme per il Referendum Sansoni “Giornata storica”, Caldoro “Per un Sud unito e più forte”

E’una giornata storica per la Campania ed il Sud” così Alessandro Sansoni, presidente del Comitato referendario per la Macroregione autonoma del Sud, sull’avvio della raccolta firme sui quesiti referendari. Presso il Consiglio regionale della Campania i promotori, nel corso di una conferenza stampa, hanno illustrato i due quesiti. Il primo “Volete voi che la Regione Campania intraprenda tutte le iniziative istituzionali necessarie per ottenere dallo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, comma terzo, dellaCostituzione, in tutte le materie indicate dalla predetta disposizione?”, il secondo ““Volete voi che la Regione Campania stipuli con le altre Regioni dell’Italia meridionale continentale tutte le intese necessarie, ai sensi dell’articolo 117, ottavo comma, della Costituzione, per l’esercizio unitario, anche attraverso l’istituzione di organi comuni, delle funzioni di propria competenza?”.

- Advertisement -

“Parte – ha aggiunto Sansoni – un percorso che, con il sostegno di amici, cittadini ed amministratori, deve portarci alla costituzione della Macroregione Autonoma del Sud. Dobbiamo farlo per ragioni storiche, economiche e culturali. Non ci spaventa la sfida delle autonomie e non ci spaventa il regionalismo differenziato se al centro mettiamo gli interessi meridionali”.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti presentato l’hashtag #iofirmoperilSud e gli slogan ‘Mai più suDditi’ e ‘L’Autonomia fa la forza’. In sala, fra gli altri, Gino Giammarino de ‘Il Brigante.it’, Sabino Morano della Lega, Sergio Angrisano dei Movimenti federalisti di base ed ancora i consiglieri regionali, Pasquale Sommese, Aramando Cesaro, Massimo Grimaldi e Carmine Mocerino.

“Chiediamo ai cittadini di esprimersi per un Sud più forte, unito e più grande. Non dobbiamo lasciare le cose come stanno, accettare lo status quo. Dobbiamo accettare la sfida dell’autonomia ed incoraggiare una capacità di lettura unitaria del Sud”. Lo ha detto Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Campania e responsabile del Dipartimento Autonomie di Forza Italia.

L’ex Presidente della Regione, fra gli animatori della iniziativa, ha firmato per i quesiti a margine dell’incontro.

“Chi ha paura dell’autonomia – ha rilanciato – rinuncia al futuro. Dobbiamo fissare dei paletti, e dobbiamo farlo sui diritti costituzionali garantiti per tutti, e sfidare il resto del Paese.

Caldoro ha ricordato la composizione civica del comitato “siamo aperti alle diverse sensibilità politiche, conteremo sul sostegno della sinistra riformista e lontana dalle istanze più conservatrici, conteremo sul sostegno del centrodestra” e sollecitato sulla posizione di Salvini ha detto ”a Napoli, in conferenza stampa, ha espresso apprezzamento per l’iniziativa. Un fatto assolutamente positivo”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Nascoste in un barattolo del caffè la Finanza ha scoperto e sequestrato 50 munizioni

CASOLA (NAPOLI). Nascoste in un barattolo del caffè la Finanza ha scoperto e sequestrato 50 munizioni ed un caricatore. Il Comando Provinciale della Guardia...

Storie da Covid. “Mio marito oncologico positivo e io con due bimbi in attesa da giorni di un tampone”

Somma Vesuviana. "Mi farebbe piacere si raccontasse quanto sta accadendo alla mia famiglia in questo momento", ci scrive una nostra lettrice della quale manterremo...

Chiude la pizzeria dopo 14 anni, “Le disposizioni di Conte e De Luca mi impediscono di lavorare”

Somma Vesuviana. Ha dovuto chiudere suo malgrado. Ha chiuso la pizzeria in cui lavora da anni per colpa delle restrizioni dovute all'ultimo decreto del...

Offende commesso perché “nero”, cliente mandata via da una pizzeria

Sant'Anastasia (Napoli). Una cliente entra per chiedere due pizzette, e finisce per offendere e denigrare il commesso. La "colpa" del giovane? Il colore della...

“Sei una madre fantastica, auguri”, il 50° compleanno di Annarita

Somma Vesuviana. "Gentile direttore sono un ragazzo di 15 anni che vorrebbe, insieme a mio fratello, tanto fare degli auguri speciali alla mia Mamma....
- Advertisment -