domenica 25 Luglio 2021
HomePoliticaIstituita Anci Sanità, per la Campania Picariello e Bencivenga

Istituita Anci Sanità, per la Campania Picariello e Bencivenga

Roma. Si è insediato il Coordinamento nazionale Anci Salute presieduto dal sindaco di Senigallia e coordinatore nazionale delle Anci regionali, Maurizio Mangialardi. Erano presenti i delegati di Anci Campania, i dottori Giuseppe Bencivenga (Sindaco di Frattaminore) e Felice Picariello (consigliere a  Ottaviano), Al tavolo era presente anche il Presidente di Agenas Giacomo Bazzoni, Agenas è un’importante agenzia ministeriale che fa capo al Ministero della Salute (agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali).

Giuseppe Bencivenga insieme a Felice Picariello sono i delegati per la Campania  all’interno del coordinamento nazionale sanità.

Ad illustrare i compiti e le funzioni del Coordinamento Salute è stato lo stesso Mangialardi che ha precisato: “Il Coordinamento istituito ha l’obiettivo di riaffermare il ruolo centrale e politico dei Sindaci per poter interloquire in maniera efficace con lo Stato, con il Governo e con le Regioni. I Comuni vogliono essere parte attiva della programmazione sanitaria, perché conoscono bene le esigenze dei territori. Il governo complessivo della Sanità ha bisogno dei Comuni, per far sì che il sistema sanitario funzioni nel miglior modo possibile per rispondere in modo adeguato alle esigenze dei cittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti