giovedì 9 Febbraio 2023
HomeCultura e Spettacoli"Juni e il sortilegio dei desideri sincronizzati", il libro per i bimbi...

“Juni e il sortilegio dei desideri sincronizzati”, il libro per i bimbi di Giusy Crispo VIDEO

San Giuseppe Vesuviano. “Juni e il sortilegio dei desideri sincronizzati” (casa editrice Neptunarus) è il libro per bambini di Giusy Crispo, scrittrice di San Giuseppe Vesuviano.
Il racconto fantastico, ideale per bambini a partire dai 7 anni, narra le vicende di Juni, una bambina di dieci anni nata e cresciuta su una piccola isola dove il papà fa il guardiano del faro. È sola e trascorre le sue giornate fantasticando e dialogando con un’amica immaginaria, Nunu. I genitori decidono successivamente di trasferirsi per il bene della bambina e per consentirle di conoscere altri coetanei. Viaggiando tra ambienti e situazioni fantastiche la protagonista scoprirà il potere dei desideri che vanno alimentati perché possano avverarsi. Nella storia non mancano oggetti e mezzi magici; si alternano vari personaggi: Simone, Mark, Kobbi, Emily, Toshio.
Il libro è stato pubblicato nel mese di novembre scorso; è disponibile online su Amazon e tramite le librerie su prenotazione.
Il testo, illustrato, consta di 120 pagine. Il progetto grafico e l’impaginazione sono a cura di Laura Venturi mentre l’Immagine di copertina e le illustrazioni sono state curate da Valentina Livi.
“All’interno del libro vengono affrontati implicitamente molti temi importanti come il valore della famiglia, della cooperazione, dell’amicizia, dell’autonomia e della crescita, ma alla base della storia c’è idea che nulla dovrebbe essere fatto o detto senza tener conto dell’impatto che potrebbe avere sugli altri” – spiega l’autrice.
La scrittrice, nata e cresciuta a San Giuseppe Vesuviano (Na), aggiunge: “Nella mia esperienza, da mamma e da insegnante, noto che i bambini spesso sottovalutano il fatto che i loro comportamenti possano avere conseguenze nel tempo. Questa storia mi sembrava adatta a farli riflettere su quanto importante sia pensare prima di fare o dire cose che possano ferire gli altri”
Juni, la protagonista del racconto, incarna tanti bambini che cercano di adattarsi alla solitudine in cui, per motivi diversi, vengono a ritrovarsi. Inoltre il passaggio di Juni dall’isola alla terraferma genera altrettanta paura, ansia e una serie di cambiamenti che riguardano la comunicazione e la relazione tra bambini che andrebbero considerate maggiormente in ogni società.
Link Amazon: https://amzn.to/3OMEk8B

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti