martedì 21 Settembre 2021
HomeLa musica che mi gira intorno"La mia malattia", le dipendenze dell'amore nel videoclip di Hello sPunk

“La mia malattia”, le dipendenze dell’amore nel videoclip di Hello sPunk

Il 2 febbraio 2016 è uscito “La mia malattia”, il primo videoclip di Hello sPunk, che fa da apripista al progetto di prossima pubblicazione interamente ideato e prodotto da Studio8Mc.

“La mia malattia – spiega Hello sPunk, alter ego di Giancarlo Tommasone – è un brano che parla della dipendenza, della dipendenza dall’amore, con tutte le controindicazioni del caso, vale a dire astinenza, overdose, assuefazione, ma anche comportamento compulsivo innescato dalla volontà di possesso”. Il video è stato girato all’interno dell’Ex Opg Occupato-Je so’ pazzo di Materdei, a Napoli, in una delle celle dell’ex ospedale giudiziario. Il protagonista è un internato che paga la sua pena… d’amore. Hello sPunk rappresenta una delle realtà più interessanti ed esplosive della scena punk nazionale, in un momento in cui, il genere è tornato con forza a far sentire la propria energia. Il progetto parte seguendo le tracce di band storiche, come i britannici Sex Pistols e Clash e gli statunitensi Ramones (solo per citarne alcuni), ma non tralascia l’insegnamento di casa nostra, dei CCCP di Giovanni Lindo Ferretti o dei Diaframma di Federico Fiumani.

 

https://www.youtube.com/watch?v=HJ6pbn8rWYI

Twitter hello_sPunk
Instagram hello_spunk

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti