sabato 13 Luglio 2024
HomeAttualitàLa Montessori è tra le scuole premiate a Lampedusa

La Montessori è tra le scuole premiate a Lampedusa

SOMMA VESUVIANA – La quarta classe del Liceo Scientifico della scuola è tra le dodici vincitrici del Concorso “Clan-Destino Giovani: insieme per costruire l’ integrazione”. Domenica prossima la cerimonia di premiazione a Lampedusa.

Il concorso nasce in seno alla fondazione O’ Scià da un’ idea di Claudio Baglione e dall’Osservatorio Permanente Giovani Editori e si ricollega al progetto “Il quotidiano in classe”.

I ragazzi partecipanti si sono impegnati nella realizzazione di un progetto di educazione interculturale volto a far maturare nei giovani la convinzione che la diversità è l’ unico valore e la più efficace opportunità di crescita demografica.

Partendo dall’ abbattimento dei pregiudizi e delle convinzioni ideologiche soffocanti, si può riscattare la dignità di esseri umani e cittadini, liberi di pensare e di convivere pacificamente: solo allora potremo essere pronti a debellare i mali del nostro tempo. Questo è il messaggio che i liceali hanno voluto trasmettere attraverso la loro opera. La realizzazione di un calendario fatto di disegni, poesie, e considerazioni illustrative, è stato, inoltre, il mezzo per condurre l’ attenzione sull’emergenza immigrazione e sui drammatici approdi di clandestini.

Tra le millecinquecento classi di partecipanti, solo dodici saranno premiate domenica prossima a Lampedusa, con la pubblicazione, su un unico calendario, di uno dei lavori estratto dal calendario realizzato da ciascuna di loro.

La cerimonia di premiazione si svolgerà alla presenza del Presidente dell’Osservatorio Andrea Ceccherini, del Presidente onorario della fondazione O’ Scià, Claudio Baglione e del Presidente della Fondazione Banco di Sicilia Giovanni Pugliesi.

Mina Spadaro

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche