mercoledì 30 Settembre 2020
Home Appuntamenti La pizzeria "Da Salvatore" si trasferisce a Lusciano

La pizzeria “Da Salvatore” si trasferisce a Lusciano

LUSCIANO (CE). Emanuele Marigliano chiude la sua pizzeria “Da Salvatore” a Parete e si trasferisce a Lusciano in una rinnovata struttura con oltre 180 coperti.

- Advertisement -

Dal prossimo lunedì 25 febbraio la cittadina dell’aversano di arricchirà di una nuova pizzeria di qualità.
Infatti, il pizzaiolo Emanuele Marigliano ha da pochi giorni chiuso la sua pizzeria a Parete per trasferirsi, quindi, in una nuova struttura a Lusciano.
Per la nuova location della sua pizzeria “da Salvatore” Emanuele si è spostato di pochissimi chilometri (Parete e Lusciano sono cittadine casertane confinanti, ndr.), ma non ha badato a spese… in quasi 500 mtq la nuova location della pizzeria della provincia di Caserta conta ben 180 coperti (130 interni e 50 esterni, per il solo periodo estivo, ndr.), tre forni (di cui uno dedicato al senza glutine, ndr.) ed una sala di degustazione da 16 coperti, dove la clientela verrà coccolata in maniera particolare.
“Questa pizzeria era il mio sogno –esordisce commosso Emanuele Marigliano, mentre ci mostra in esclusiva la sua nuova struttura- il sogno di un pizzaiolo che ama il suo lavoro.
Io sottraggo tanto tempo alla mia famiglia, passando tante ore in pizzeria, e per me i clienti sono dei cugini… dei familiari.
Per loro e per me –continua Emanuele, che è napoletano doc in quanto originario di Scampia, ndr.- avvertivo l’esigenza di una nuova location con tutti gli attuali confort.
Voglio ringraziare, quindi, tutti i miei collaboratori e la mia famiglia, in particolare mia moglie, senza la cui pazienza nulla sarebbe stato possibile”.
La nuova location della pizzeria “da Salvatore” è veramente interessante ed accattivante. Come entri in pizzeria trovi alla tua destra i due forni tradizione e di faccia quello riservato alla pizza senza gliutine. Come entri un attimo più dentro vieni rapito dal contrasto della luce bianca delle lampade a led che si si “specchia” al contrario con la luce calda dei faretti della sala di degustazione, che si trova appena entri a sinistra.
I colori predominanti dell’intera pizzeria sono l’azzurro ed il bianco e gli arredi ricordano quelli delle barche del mare di Napoli proprio in onore al papà di Emanuele in quanto Salvatore era un portuale.
Quella di Emanuele Marigliano è una storia semplice, la storia di un ragazzo perde presto il padre, Salvatore appunto, ma non perde la voglia di combattere.
A 16 anni inizia a lavorare in una pizzeria, prima come garzone, poi come fornaio ed, infine, come apprendista pizzaiolo.
L’11 gennaio 2015 realizza il suo primo sogno, aprire una pizzeria tutta sua e lo fa a Parete (CE) appunto e la dedica a suo padre.
Lo scorso 17 febbraio 2019, quindi, il buono Emanuele lavora per l’ultima volta nella sua pizzeria di Parete… il resto è storia recente, ossia storia futura di domenica 24 febbraio.
Nella sua nuova location di Lusciano il buon Emanuele Marigliano ha pensato di non chiudere mai.
Infatti “da Salvatore” sarà aperta 7 giorni su 7 (ma solo di sera), mentre il venerdì ed il sabato la pizzeria della Terra di Lavoro sarà aperta sia a pranzo che a cena.
Domenica 24, quindi, dalle ore 20 in poi ci sarà l’inaugurazione al pubblico.
In bocca al lupo Emanuele…

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

La caserma dei carabinieri di Saviano illuminata col tricolore

Saviano. Un tricolore illumina da qualche giorno la caserma dei carabinieri di Saviano. Luci verdi, bianche e rosse che si riflettono sull'edificio di ...

Pallavolo B1 F. Alessia Postiglione indicata capitano della Luvo Barattoli Arzano

Lo spogliatoio ha scelto la graduata per la prossima stagione di B1 Alessia Postiglione è pronta per affrontare la sua prima stagione da capitano della...

Scuola. Aprire in sicurezza, l’Asl Na3 sud forma insegnanti Covid

L’Asl Napoli 3 Sud al fianco degli istituti per una riapertura in sicurezza. In collaborazione con le istituzioni scolastiche regionali l’azienda sanitaria ha attivato...

Novità editoriale: “Sopravvissuti”. Le presentazioni

NAPOLI. Martedì 29 settembre ore 18:30  in diretta sul canale YouTube della Polidoro Editore con Vincenza Alfano, Giovanna Scalzo e Antonio Esposito e Sabato 3...

“Abitare la storia: la casa dei Correale”, visita guidata a Sorrento

SORRENTO. Il presidente Gaetano Mauro, il CdA e il direttore Filippo Merola, nell’ottica di collaborazione con le associazioni locali già da tempo intrapresa con...
- Advertisment -