venerdì 25 Giugno 2021
HomeAppuntamentiLa poesia lombarda in dialogo con la poesia campana, il convegno

La poesia lombarda in dialogo con la poesia campana, il convegno

POZZUOLI-SANT’ANASTASIA. “La poesia Lombarda in dialogo con la Poesia Campana”: questo è il titolo di un interessante convegno letterario che si svolgerà sabato 30 novembre nella prestigiosa sede dell’Accademia Aeronautica Militare di Pozzuoli.

L’evento, organizzato dall’Associazione Arte e Saperi di Rita Pacilio e dal Circolo Letterario Anastasiano di Giuseppe Vetromile, con la collaborazione di Enzo D’Agostino, referente per l’Accademia, ha lo scopo di fare il punto sull’attuale panorama della poesia lombarda e campana, ascoltandone le Voci più significative e stimolando un dialogo costruttivo attraverso letture di testi e dibattiti. Gli Organizzatori si augurano di realizzare nel futuro altri incontri simili, invitando poeti da altre regioni d’Italia per un confronto/dibattito sulle linee di stile, di forma e di contenuto seguite dai vari autori.
A questo primo appuntamento sono stati invitati i poeti Marco Bellini, Luigi Cannillo, Lina Salvi e Adam Vaccaro provenienti dall’area milanese, e Domenico Cipriano, Bruno Di Pietro, Monia Gaita, Bruno Galluccio, Giovanni Ibello, Carlangelo Mauro, Eleonora Rimolo, Antonio Spagnuolo e Raffaele Urraro dalla Campania. All’incontro parteciperanno anche i poeti Cosimo Caputo, Olimpia Marino, Giuseppe Meluccio, Francesco Terracciano (in arte François Nédel Atèrre), Ilaria Vassallo e Rosaria Zizzo.
Amalia Vetromile, sorella del poeta Giuseppe, a metà incontro proporrà alcuni brani teatrali di sua produzione.
La presentazione degli ospiti e la conduzione dell’incontro sono affidati agli Organizzatori dell’evento, al termine del quale Rita Pacilio e Giuseppe Vetromile saluteranno i convenuti leggendo un proprio testo poetico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti