lunedì 18 Ottobre 2021
HomeSportLa US Mariglianese per il sociale. Un "Calcio alla camorra"

La US Mariglianese per il sociale. Un “Calcio alla camorra”

Marigliano. Nella splendida location di “Casal dell’Angelo” in Marigliano si è tenuto, alla presenza di numerosi ed illustri ospiti, l’incontro di presentazione della U.S. Mariglianese e del progetto sociale ad essa collegata. Con la squadra che affronterà, per la prima volta nella propria storia, il massimo campionato dilettantistico nazionale, la Serie D, la serata è stata animata dalla presenza di ospiti ed autorità che, susseguendosi sul palco, hanno offerto il proprio contributo a sostegno del progetto sociale “Un calcio alla camorra”.

L’obiettivo cardine è quello di creare una realtà aggregativa che includerà una “scuola calcio sociale” ed avrà, come scopo primario, l’allontanamento dalle inevitabili insidie del quotidiano i giovani più suscettibili alle sirene dell’illegalità. Ringraziamo, il Presidente della U.S. Mariglianese Tonino Abete, il Presidente Onorario Dott. Michelangelo Esposito Mocerino, l’A.D. di NetGroup, Dott. Salvatore Gesuele, che hanno illustrato, nel dettaglio, il progetto sociale promosso dalla U.S.Mariglianese, Presenti ed intervenuti in tema l’Avvocato Angelo Caliendo, Componente del Consiglio direttivo Eurispes, il Maggiore Marco Califano, Comandante di Compagnia dei Carabinieri di Castello di Cisterna, il Dott. Giovanni Tartaglia Polcini, Magistrato e componente del comitati scientifico di Eurispes, nonchè l’On. Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti affezionato alle vicende dei biancoazzuri. Chiude l’evento il Sindaco di Marigliano Avvocato Sindaco Peppe Jossa. Il suo saluto alla squadra ed il doveroso passaggio sullo stato dell’arte per quello che riguarda la ormai annosa “questione campo” riguarda le intenzioni di porre in essere ogni tutti gli elementi per mettere in condizioni alla Mariglianese di giocare allo Stadio “Santa Maria delle Grazie”. La presenza dell’On. Paolo Russo, così come del Sindaco di Scisciano, Edoardo Serpico, neo Presidente dell’Agenzia Area Nolana e di tanti ospiti che, hanno mostrato interesse al progetto, e nel contempo ha evidenziato, in maniera estremamente marcata, l’assenza di grossa parte della parte politica cittadina. Fatta salva la presenza del consigliere Giuseppe Allocca si è registrato il totale disinteresse agli eventi proclamati da parte dei consiglieri, di maggioranza, di opposizione e dell’intera giunta Comunale. Ai cittadini e sportivi, le dovute conclusioni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti