domenica 17 Gennaio 2021
Home Attualità L'ambulanza di Marigliano salva coppia di anziani abbandonati dalla badante

L’ambulanza di Marigliano salva coppia di anziani abbandonati dalla badante

Marigliano. A cinque giorni da quando è
entrato in funzione il servizio di l’ambulanza comunale “Covid 19” ha già
ottenuto importanti risultati: 12 interventi su pazienti in difficoltà e ha “salvato” una coppia di anziani che era stata abbandonata dalla badante con un figlio in un’altra Regione ammalato anche lui e, dunque, senza possibilità di curarsi.
Il servizio è stato affidato al gruppo di protezione civile Salamandra (presidente Giuseppe Sepe) e si avvale anche di un medico volontario, Francesco Silvestrino.
A fare il punto della situazione il comandante della polizia locale Emiliano Nacar, il maggiore è, infatti, il responsabile del servizio e della protezione civile.
“I turni dell’ambulanza vengono approntati con alternanza fra mattino e pomeriggio nei giorni infrasettimanali”, spiega Nacar,”il sabato prettamente con turno serale e la domenica si è deciso di estendere il servizio alle 12 ore (dalle 8.00 alle 20) cercando, appunto, di coprire le fasce orarie in cui l’assistenza di medicina territoriale risulta fuori servizio o meno presente.
Di recente sono stati informati del servizio anche i medici di base, i quali riescono ad interfacciarsi con gli operatori sanitari. Infatti è già accaduto che interfacciandosi sono riusciti ad avere un quadro clinico ed anamnestico del paziente. In questo modo, lo stesso medico, riesce a mettere a punto la cura più adeguata e gli stessi operatori riescono a comunicare eventuali degenerazioni dello stato di salute”. Fin qui il servizio, ma appunto in 5 giorni dalle parole si è passati ai fatti agendo concretamente.
“Attualmente si è intervenuti su 12 pazienti per diverse richieste”, aggiunge il comandante della polizia locale mariglianese, “Dalle più “banali” crisi respiratore a veri e propri casi sociali. Come quello di una coppia di anziani coniugi positivi al virus, abbandonati dalla badante, per questo non ricevevano più la regolare somministrazione delle terapie anticovid. Ogni giorno l’equipe sanitaria si reca al domicilio per effettuarla. La richiesta è pervenuta dal figlio della coppia, residente fuori regione ed anch’egli positivo in isolamento”.
Se si aggiunge il numero di telefono dell’Ambulanza 370 158 70 22 è possibile reperire, sulle informazioni di profilo di Whatsapp, gli orari dei turni di assistenza oltre al fatto che come sottolinea Nacar: “resta comunque garantita l’assistenza telefonica e di telesoccorso durante tutta la giornata”.

Il servizio dell’ambulanza è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Peppe Jossa e, ricordiamo, ha lo scopo di portare assistenza ai mariglianesi risultati positivi al Covid che avvertono sintomi gravi non riescono ad usufruire rapidamente del servizio sanitario 118. ‘L’equipaggio sanitario interverrà a seconda dei casi”, conclude Nacar, ‘con lo scopo di stabilizzare i casi urgenti e di pericolo. I codici maggiori saranno trattati e processati sotto direzione della Centrale Operativa 118″.

- Advertisement -
Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2019 il premio Napoli Cultural Classic "Donna straordinaria, esponente della stampa locale che attraverso la sua autentica e graffiante penna racconta il nostro territorio anche fuori dai confini. Sempre attenta alla realtà politico-sociale che analizza con puntualità e chiarezza, riesce a coniugare la divulgazione al grande pubblico con l'obiettività suggerita dalla grande esperienza umana che l'accompagna".
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -
error: Contenuto protetto !!