mercoledì 5 Ottobre 2022
HomeNewsL'amore per il Casamale inciso sulla pelle, la scelta di Antonio Polise...

L’amore per il Casamale inciso sulla pelle, la scelta di Antonio Polise con un tatuaggio sommese

SOMMA VESUVIANA. Avere delle radici e delle tradizioni alle quali essere legato ha un’importanza significativa, tanto da decidere di incidersi i simboli della propria città sulla pelle. Un esempio è quello di Antonio Polise che si è tatuato una lucerna con una frase del poeta Gino Auriemma “Muntagna e stu core te voglio assaie bene”.
Polise, segretario del movimento e associazione “Onda Bianca Alternativa Civica”, dopo aver scelto simbolo e frase si è affidato alle mani esperte del The Red Tattoo Gallery, che ha il suo studio in via Venezia a Somma Vesuviana.

Il segretario del movimento Onda Bianca ci racconta: “Ho fatto questo tatuaggio in onore della festa delle Lucerne, non solo per l’amore verso la lucerna in se per se, ma per tenere sulla pelle un simbolo di affetto. La frase del poeta Gino Auriemma omaggia anche la montagna; quindi è un connubio tra l’amore per la montagna e quello per la lucerna, simbolo di rinascita e di speranza”. Un amore grande che già altri ragazzi di Somma avevano dimostrato nei mesi scorsi.

Lucerne tatuate sulla pelle, l’omaggio di due giovani al Casamale

Il tattoo di Polis è speciale anche per la calligrafia usata. “La scrittura in particolare è stata fatta metà da mia figlia e metà da mio figlio”, conclude, “quindi ho portato con me anche gli affetti familiari. Siamo molto vicini in tutto al Casamale tant’è che la sede di Onda Bianca è proprio lì”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti