giovedì 19 Maggio 2022
HomeComunicati stampaLavoratore licenziato, Opposizione in Consiglio chiede riassunzione

Lavoratore licenziato, Opposizione in Consiglio chiede riassunzione

Fa ancora discutere tanto il licenziamento del lavoratore ecologico del comune di Ottaviano ad opera della GPN ditta assegnataria dell’appalto. Un litigio verbale tra l’operaio e la dirigenza aziendale avrebbe scaturito il licenziamento. Nell’ultimo consiglio comunale un accesso dibattito tra i consiglieri comunali di minoranza Saviano, Ciniglio e Picariello con il Sindaco e l’assessore all’ambiente Marigliano. A gran voce, i consiglieri di minoranza, hanno chiesto a quest’ultimi di battersi con tutte le forze affinché un lavoratore non perda il posto di lavoro. Il sindaco si è detto arbitro di una situazione delicata e di non facile risoluzione, più categorico l’assessore al ramo Giorgio Marigliano che in consiglio ha spiegato le motivazioni dell’accaduto che ha spinto la ditta GPN a mettere in essere un licenziamento per giusta causa. Il consigliere Michele Saviano nel suo intervento si è rammaricato molto per l’assenza dei sindacati e ha sollecitato con determinazione l’impegno anche dei gruppi politici di maggioranza. Felice Picariello, invece, ha chiesto all’assise di occuparsi del fatto politico e non fare processi all’intenzione senza contraddittorio. In linea anche il consigliere Francesco Ciniglio che ha rimarcato la necessità di un fronte politico comune affinché non si perda un posto di lavoro e non si lasci da solo un padre di famiglia.

Si attendono sviluppi ma la minoranza, comunque molto fiduciosa sulla positiva risoluzione della vertenza, sembra essere più che decisa ad andare fino in fondo.

https://www.laprovinciaonline.info/ottaviano-licenziato-operatore-ecologico-opposizione-convoca-i-sindacati/

https://www.laprovinciaonline.info/operatore-ecologico-licenziato-sindacati-disertano-confronto-con-lopposizione/

 

 

 

 

Articoli recenti