venerdì 5 Marzo 2021
Home Attualità Lavori Gori a Pomigliano, sospesa erogazione idrica. Ecco le strade

Lavori Gori a Pomigliano, sospesa erogazione idrica. Ecco le strade

Pomigliano d’Arco. GORI comunica che per la sostituzione di un tratto di rete idrica finalizzata al miglioramento del servizio, sarà sospesa l’erogazione idrica dalle ore 22:00 di venerdì 26 febbraio 2021 alle ore 06:00 di sabato 27 febbraio 2021, nelle seguenti zone di POMIGLIANO D’ARCO:

Contrada Macedonia,
Corso Umberto I,
Corso Vittorio Emanuele,
Masseria Papaccio,
Piazza Anna Frank,
Piazza Mercato,
Piazzetta San Giovanni Bosco,
Via Abate Felice Terracciano,
Via Alba,
Via Antonio Oratino,
Via Aurora e traverse,
Via Benedetto Croce,
Via Borgo Pacciano,
Via Capitano,
Via Carlo Poerio,
Via Carmine Guadagno,
Via Caserta,
Via Cimitero,
Via Corradino e traverse,
Via Degli Archi Augustei,
Via Dei Romani,
Via Delle Mimose,
Via Duchessa D’Aosta,
Via Emilia,
Via Felice Cavallotti,
Via Filippo Turati,
Via Firenze,
Via Fiume,
Via Forlì,
Via Francesco Testa,
Via Fratelli Rosselli,
Via Gian Battista Vico,
Via Giordano Bruno,
Via Giorgio Imbriani,
Via Giuseppe Campanale,
Via Giuseppe Moscati,
Via Gorizia,
Via Guglielmo Marconi,
Via Leo Valiani,
Via Livorno,
Via Luigi Einaudi,
Via Madonna dell’Arco,
Via Matteo Renato Imbriani,
Via Mercato,
Via Padre Pio,
Via Pietro Nenni,
Via Pisa,
Via Pompeo,
Via Riccardo Lombardi,
Via Romani,
Via San Ciro,
Via San Cristoforo,
Via San Giorgio,
Via San Giusto,
Via San Luca,
Via San Maurizio,
Via San Michele,
Via San Paolo di Tarso,
Via San Pietro,
Via San Rocco,
Via San Tommaso,
Via Sandro Pertini,
Via Santo Stefano,
Via Sulmona,
Via Torino,
Via Tramonto,
Via Trento,
Via Udine e traverse.
Via Vincenzo Pirozzi,
Via Vittorio Tufano,
Via Zara,
Vico Sodano.

Si segnala che alla riapertura del flusso idrico potrebbero verificarsi transitori fenomeni di torbidità dell’acqua, di breve durata, per i quali si consiglia di far scorrere per alcuni minuti l’acqua dai propri rubinetti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti