domenica 5 Aprile 2020
Home Appuntamenti Le statue parlanti, la presentazione del progetto domani a Montecitorio

Le statue parlanti, la presentazione del progetto domani a Montecitorio

ROMA-NOLA. “Le statue parlanti” Presentazione nazionale del progetto di arte e cultura a Roma, Palazzo Montecitorio.

Martedì prossimo, 3 dicembre 2019, ore 11 e 30, nella sala stampa di Palazzo Montecitorio,in Roma, sede della Camera dei Deputati,si terrà la presentazione nazionale del progetto di arte e cultura dal titolo: “Le statue parlanti”.
L’iniziativa, ideata e creata dall’avv. Sonia Napolitano, Presidente dell’Associazione N.A.C. (Nola Archeologia e Cultura), si pone l’obiettivo di trasmettere la conoscenza storica del territorio e delle figure che meglio lo rappresentano, con la testimonianza di vita degli illustri uomini Nolani, attraverso un processo di attualizzazione dei valori praticati e indicandone l’esemplarità civica alle nuove generazioni.
Attraverso la rievocazione storica delle vite straordinarie di Ottaviano Augusto, di Giordano Bruno, di Tommaso Vitale, di Paolino di Bourdeaux e di San Felice, si apriranno percorsi narrativi nuovi che porteranno lungo le strade della riscoperta dei valori storico-religiosi e socio-culturali della millenaria storia di Nola. Un prezioso bagaglio di conoscenza, dal profondo significato etico e civile, che risulta nascosto ma non offuscato né tantomeno cancellato dalla confusionaria società iper-tecnologica e informatizzata, che tende a mescolare tutto in un indefinito e informe bazar dove nulla è più distinto e tutto appare vago e indeterminato.
Il progetto è volto a sensibilizzare gli studenti al mondo dell’arte e della cultura, discipline che risultano in continua evoluzione e che non perdono di vista il legame, presupposto ed evidente, con l’individuo. È proprio questo continuo processo di osmosi tra ricerca e utenza a rappresentare l’anima dell’iniziativa, in quanto esprime la capacità di creare nuovi “dialoghi di conoscenza”.
Questa capacità generativa si esprime al meglio attraverso i destinatari del progetto, che sono, nel medesimo tempo, protagonisti e primi fruitori del sapere. Infatti, saranno proprio le performance degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Nola, investiti del ruolo di “Giovani-Ciceroni”, narratori dell’esemplarità degli illustri antenati Nolani, ad aprire le porte della città alla cultura, con un percorso di accrescimento della conoscenza che vedrà coinvolti anche i numerosi turisti che vivono come ospiti privilegiati la città bruniana.
L’Associazione N.A.C. non ha fini di lucro e opera in ambito scientifico e culturale per la promozione e la valorizzazione del territorio della città di Nola, la conoscenza delle sue tradizioni dal punto di vista storico-culturale, per favorire lo sviluppo turistico, sociale, ambientale, artistico del territorio, e per la valorizzazione delle bellezze e delle risorse naturali, attraverso l’impegno dei propri soci volontari.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Ai bimbi della 2A la maestra Felicia Bifulco manda a casa i regalini di Pasqua FOTO

SOMMA VESUVIANA. La loro maestra non voleva che gli mancassero i regalini di Pasqua da donare ai genitori e allora è partita una "macchina"...

Covid. Morto responsabile sicurezza, Conte: “Ricorderò sua dedizione”

ROMA. Coronavirus, morto il responsabile della sicurezza del premier Giuseppe Conte: Giorgio Guastamacchia, sostituto commissario della polizia di Stato. Il cordoglio del presidente del Consiglio...

Covid 19. La Farmacia Nocerino dona un monitor multiparametrico all’ospedale

NOLA. Un gesto generoso ed utile, quello dei farmacisti Andrea e Maria Nocerino che hanno donato un monitor multiparametrico al reparto Covid 19 dell'ospedale...

Coronavirus. Il sindaco: “Multe a chi si sposta per comprare meno di 5 prodotti”

SOMMA VESUVIANA. I contagi da Covid 19 aumentano a Somma Vesuviana aumentano, siamo arrivati a 19 casi, così il sindaco Salvatore Di Sarno cerca...

Roccarainola. Sequestrata fabbrica di mascherine non a norma, denunciato titolare VIDEO

ROCCARAINOLA. 1200 mascherine già assemblate e pronte ad essere immesse sul mercato, nonché ulteriori 350 in fase di lavorazione prodotte senza rispettare le norme,...
- Advertisment -