giovedì 22 Aprile 2021
HomeAttualitàLegambiente in difesa dei lavoratori Dema

Legambiente in difesa dei lavoratori Dema

SOMMA VESUVIANA. “LEGAMBIENTE DIFENDERÀ LA DEMA COME DIFENDE TUTTE LE ALTRE ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO”. E’ il titolo di un documento firmato da Legambiente che intende attivarsi per tutelare i posti di lavoro degli operai della Dema di Somma Vesuviana.

Ecco di seguito il testo

Non possiamo permetterlo!!!
Non possiamo rimanere a guardare !!!
Il nostro territorio sta per perdere un insediamento produttivo vitale per l’economia del territorio Vesuviano: la DEMA di Somma Vesuviana.
La DEMA è un azienda innovativa del settore aero spaziale che utilizza processi innovativi, frutto della ricerca, della sperimentazione, nella progettazione, lavorazione e produzione di manufatti per le maggiori imprese aerospaziali.
La DEMA dà lavoro a 100 persone ed è una fabbrica che non produce veleni, un’eccellenza nel panorama produttivo Italiano.
Il nostro territorio ha bisogno anche di queste realtà, ha bisogno che queste continuino a fare ricerca, a sviluppare prodotti e tecniche innovative rispettose dell’ambiente, continuino a produrre ricchezza.
Questa ricchezza non va intesa solo come Capitale per gli imprenditori ma anche come ritorno per chi vive su questo territorio, in termini di lavoro e sviluppo dell’indotto: la fabbrica come moltiplicatore dello sviluppo.
Pensiamo allo sviluppo buono, diverso da quello delle tantissime attività sommerse che sono portatrici di morte, di illegalità diffuse che Mortificano il nostro territorio, la nostra salute, le nostre vite.
Dobbiamo unirci ai lavoratori, dobbiamo dare la nostra solidarietà, dobbiamo impedire che questa fabbrica venga smembrata ed accompagnata alla propria fine.
LEGAMBIENTE DIFENDERÀ LA DEMA COME DIFENDE TUTTE LE ALTRE ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti