giovedì 28 Gennaio 2021
Home Politica L'ex assessore Cervone: "Lascio il partito socialista"

L’ex assessore Cervone: “Lascio il partito socialista”

Orta di Atella (Caserta). Dall’ex assessore Angelo Cervone riceviamo una nota che pubblichiamo.

Dopo anni di impegno politico attivo sento il bisogno di fermarmi, di prendere una pausa e riordinare le idee. Mi fermo da uomo libero; ad oggi non sono iscritto a nessuna associazione né ho chiuso accordi con altre sigle politiche. Mi fermo con la coscienza pulita di chi fino all’ultimo ha compiuto il suo dovere di Socialista al di là delle voci e delle congetture messe in atto alle ultime regionali. Al segretario della sezione locale avevo già da qualche settimana comunicato la mia scelta, ma distaccarsi da un pezzo di vita riesce sempre difficile. Al Partito devo la mia crescita morale e politica e non posso non ringraziare i compagni della sezione di Orta di Atella, la città che mi ha adottato come un figlio e che mai mi ha fatto sentire il distacco dal mio paese. Ho avuto l’onore di guidare il partito e di rappresentare i Socialisti nella Giunta Politica del Sindaco Mozzillo. Un ringraziamento doveroso anche alla federazione provinciale di Napoli e in particolare ai compagni della sezione di Marigliano che hanno sempre creduto in me, volendomi alla guida del partito per dieci anni consecutivi. Auguro a tutti un buon lavoro, per la città e per i cittadini. Orta ha bisogno di rialzarsi e lo potrà fare solo con la saggezza di chi nella politica vede solo il bene comune.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -