sabato 5 Dicembre 2020
Home Cultura e Spettacoli Libri. Prossimamente: elogio di Maradona e l' "Arte di disobbedire"

Libri. Prossimamente: elogio di Maradona e l’ “Arte di disobbedire”

NAPOLI. Per il suo elogio di Maradona, Peppe Lanzetta non parte dai successi o da qualche mitico goal, ma prende spunto da una cena di gala. Il campione che ha fatto impazzire Napoli, uno dei calciatori più forti di tutti i tempi, è lì davanti a lui ed è soltanto un uomo solo, che «anche se ha due orologi ai polsi non sa che ore sono». Chi è davvero quell’uomo, al quale per strada la gente chiede una foto, un autografo, un selfie, un abbraccio, una carezza «per lenire le stimmate di una vita sciapita»? Lanzetta immagina un lungo monologo – che sconfina nel flusso di coscienza – sospeso tra un barrio argentino e le vie di Napoli, città che ha accolto, stretto ed esaltato Maradona fino alla venerazione, per poi inghiottirlo nelle viscere delle proprie contraddizioni. Anche se, probabilmente, di immorale il grande campione ha solo il vizio di essere nato nella parte sbagliata del mondo: in un Sud che è passione, ma anche condanna.

Stefano Scrima, giovane scrittore e divulgatore filosofico (con all’attivo già interessanti titoli per diversi editori), propone invece la sua Arte di disobbedire raccontata dal diavolo. Il principe della disobbedienza in persona, dunque, ritrovatosi senza lavoro dopo la “morte di Dio” diagnosticata da Nietzsche, in questo curioso e provocatorio libello (ricco di citazioni filosofiche e letterarie, ma senza mai pedanteria) si rimette al servizio di un’umanità eternamente in cerca di sé stessa. Perché cosa saremmo, d’altronde, senza la disobbedienza? Se Prometeo non avesse disobbedito a Zeus per restituirci il fuoco, o se Eva non avesse convinto Adamo a cogliere il famoso frutto proibito, probabilmente la nostra Storia non sarebbe mai iniziata. Probabilmente, noi non saremmo mai esistiti. E dunque, altro che inferno: nella disobbedienza c’è qualcosa di divino, una scintilla che forse ha a che fare più con la creazione, che con la distruzione!

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

La segnalazione: “Coi dissuasori aumentata la sosta selvaggia al Casamale”

Somma Vesuviana. Miseramente fallito l'obiettivo dell'assessore alla Valorizzazione centro storico, Rosalinda Perna che pensava che, spendendo 5124 euro in paletti in ghisa e...

Love for Sant’Anastasia crea “scatole di Natale” per chi ha bisogno, ecco come partecipare

Sant'Anastasia. "Le scatole di Natale" per aiutare, con piccoli pensieri, chi ha bisogno. Una cosa calda, una cosa 'golosa'; un passatempo, un prodotto di...

Sequestrata una tonnellata e mezza di botti illegali e 600 litri di gasolio di contrabbando. Due arresti

Sant'Antimo. Scoperta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di controllo economico del territorio in vista dell’approssimarsi delle festività...

Minaccia dipendente comunale per saltare la fila. 51enne arrestato dai carabinieri

ARZANO. I Carabinieri della tenenza di Arzano hanno arrestato un 51enne già sottoposto alla sorveglianza speciale per aver minacciato una dipendente comunale e colpito...

50mila spettatori per la prima in streaming del Teatro di San Carlo

Napoli. Oltre 30000 biglietti venduti per la prima in streaming del Teatro di San Carlo. Si calcola che dietro ogni singolo biglietto ci fossero...
- Advertisment -