domenica 5 Febbraio 2023
HomeAppuntamentiRoccamonfina. Presentazione del libro di Tassinari "Napolitano il capo della banda"

Roccamonfina. Presentazione del libro di Tassinari “Napolitano il capo della banda”

ROCCAMONFINA – Per la serie culturale “la storia scende in piazza”, nuovi due appuntamenti per l’associazione culturale “Ten. Rino Cozzarini – Una Pagina di Storia” che si terranno nel piccolo centro collinare dell’Alto casertano Roccamonfina, con la presentazione dei libri di Ugo Maria Tassinari “Napolitano Il Capo della Banda” e di Annalisa Terranova “Vittoria – Una storia degli anni Settanta”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e la collaborazione della Pro Loco.

Venerdì 11 luglio 2014, alle ore 18,30 nell’accogliente Piazza Nicola Amore di Roccamonfina, il giornalista e saggista Ugo Maria Tassinari presenterà la sua ultima opera letteraria con il suddetto libro che parla del Presidente della repubblica Italiana Giorgio Napolitano. Si potrebbe parlare di un libro alquanto “irriverente” nei confronti della più alta carica dello Stato, tutto arricchito di fonti ufficiali.
La nascita di questo libro, con molta probabilità, sarebbe nato ben 40 anni fa circa, da un’esperienza nata tra un contatto da un giovanissimo Tassinari ed un maturo dirigente del Pci Napolitano. Come si legge dalla quarta di copertina, “Tassinari, iscritto da ragazzo alla F.I.G.C., prende le mosse, per questo libro, da un incontro che segnò la conclusione della sua esperienza nel Pci, proprio per la sua freddezza, il cinismo ed il distacco manifestatisi per un ragazzo di vent’anni”.
Dopo i saluti di Maria Cristina Tari, sindaco del Comune di Roccamonfina, e di Antonio Migliozzi, presidente della suddetta associazione culturale, l’evento culturale seguirà con l’intervento dell’autore Ugo Maria Tassinari con il giornalista Giuseppe Parente nel ruolo di moderatore. L’incontro si terrà sulla terrazza del Bar Santa Lucia ( accanto al Municipio ), ma in caso di cattivo tempo ci si porterà presso la sala consiliare.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti