domenica 27 Settembre 2020
Home Attualità Licenziamenti, termina l'occupazione della facoltà di Lettere

Licenziamenti, termina l’occupazione della facoltà di Lettere

NAPOLI. Nella giornata del 30 Giugno svariate decine di studenti hanno occupato il complesso di S. Pietro Martire di Porta di Massa in solidarietà ai due lavoratori della manutenzione a rischio di licenziamento dopo l’ennesimo passaggio di cantiere tra ditte esternalizzate.


Nonostante il periodo di esami e di sedute di lauree si è sviluppata dalle prime ore del mattino una fortissima solidarietà di docenti, studenti e personale tecnico-amministrativo verso i due lavoratori che, nonostante la minaccia di licenziamento, hanno continuato a lavorare per non creare alcun disservizio.
La pressione esercitata dall’occupazione del dipartimento di studi umanistici ha permesso che la giornata si concludesse con un tavolo tra l’Università,i lavoratori e la Romeo. Alla fine del mese di luglio la Romeo si impegnerà ad assumere all’interno del proprio organico i due lavoratori della manutenzione estromessi dall’ennesimo passaggio di cantiere tra due aziende subappaltate dalla stessa Romeo tramite la Consip all’interno della Federico II.
Da mercoledi 1 Luglio, le attività sospese in forma di protesta, riprenderanno all’interno del complesso di Porta di Massa.
Siamo consapevoli di non poter abbassare assolutamente la guardia sul destino dei due lavoratori: continueremo a lottare al loro fianco fino a quando questa vertenza non si concluderà favorevolmente.
Sappiamo che anche questo è solo un passo intermedio verso un lavoro di riappropriazione più ampio e strutturato: le politiche di esternalizzazione e privatizzazione imposte dall’Unione Europea hanno di fatto distrutto garanzie e diritti dei lavoratori frutto di decenni di lotte e conquiste.
Bisognerà lottare senza tregua affinché questi diritti vengano progressivamente riconquistati.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...

Anziana derubata dalla badante. I preziosi ritrovati nel frigo

PORTICI. I carabinieri della Stazione di Portici hanno denunciato per furto aggravato una 41enne di origine romena. La donna badante di una 85enne, solo...

Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso” a S.Vitaliano

SAN VITALIANO. Nell’auditorium di San Vitaliano (NA) si svolgerà sabato 26 Settembre 2020, a partire dalle ore 18:00, la settima edizione del prestigioso Premio...

Saviano. Covid, focolaio alla Casa di Riposo. L’intervento dell’Asl

SAVIANO. A seguito del ricovero presso l’ospedale di Nola di un’ospite per un sospetto attacco ischemico transitorio (tia), avvenuto lo scorso 17 settembre 2020,...
- Advertisment -