domenica 25 Settembre 2022
HomeAppuntamentiL'impegno di Auriemma per il Casamale, stasera un incontro

L’impegno di Auriemma per il Casamale, stasera un incontro

SOMMA VESUVIANA. Il giorno 22/05/2014 alle ore 21:00 sit-in sulle scale della Collegiata (le scale della ns Storia) con il Candidato Sindaco del centrosinistra Giuseppe Auriemma.

Dopo oltre un anno dall’esposto presentato alla Procura di Nola dallo stesso la situazione è rimasta irrisolta. Nello stesso si denunciava lo stato di invivibilità del Quartiere Casamale che minaccia quotidianamente la incolumità fisica e psicologica dei residenti.

Sarà l’occasione per fare chiarezza ai cittadini ed illustrare i punti che sono stati inseriti nel programma elettorale per rilanciare il centro storico.

Auriemma annuncia che si dovrà fin da subito rifare il piano di recupero del centro storico da tempo scaduto quale elemento significativo di caratterizzazione della Città.
Tale piano deve tendere a ridare centralità al Centro Storico, sia da un punto di vista abitativo che artigianale, commerciale e turistico.
In questa ottica è opportuno anche considerare la necessità:
• di far rientrare il castello d’Alagno nel perimetro della vecchia città murata;
• redigere un censimento delle abitazioni che insistono nella zona ipotizzando una possibile acquisizione al patrimonio comunale – semmai con procedure ablatorie – con un successivo trasferimento ai privati (in possesso dei requisiti previsti in materia di edilizia residenziale pubblica), che provvedano al restauro degli immobili;
• redigere un piano razionale del traffico da inserire nel più generale contesto cittadino e progettare appropriato piano di parcheggi ;
• favorire l’apertura di attività artigianali tipiche, diversificando la disciplina dei requisiti e dei tributi (IMU, agevolazioni mirate);
• tutelare la popolazione ivi residente attraverso il miglioramento dei servizi e la garanzia della sicurezza;
• promuovere attività di sviluppo del turismo attraverso varie iniziative, con mostre-mercato all’aperto.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti