sabato 24 Settembre 2022
HomePoliticaLista Cuore- Noi Sud: "Per recuperare 4mila voti creano il caos"

Lista Cuore- Noi Sud: “Per recuperare 4mila voti creano il caos”


SOMMA VESUVIANA. Dai rappresentanti della Lista Cuore – Noi Sud riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo.

Prendiamo atto del fatto che il candidato sindaco Antonio Granato voglia, con le sue parole, creare caos in questo ultimo scorcio di campagna elettorale. Noi saremo al fianco di Pasquale Piccolo quando si recherà in Procura per perorare la causa dell’assoluta legalità da parte della sua coalizione in queste amministrative. L’attività politica differisce dall’attività giudiziaria. La prima compete a chi, come noi, si spende quotidianamente per tentare di migliorare le sorti di questa città. La seconda invece agli organi giudiziari preposti che, loro sì, sono precisi e puntuali a monitorare ciò che accade sul territorio. Il nostro compito, per la responsabilità affidataci dagli elettori sommesi, è quello di ragionare e proporre iniziative per la risoluzione dei problemi di Somma Vesuviana. Le denunce, a cui dovranno far seguito delle prove certe, le lasciamo a chi, per recuperare uno svantaggio abissale di oltre 4mila voti, tenta di creare caos in città. Noi abbiamo scelto un percorso preciso al fianco di Pasquale Piccolo. Un percorso nel quale la strada maestra è quella della legalità in ogni sua forma e sostanza. Pertanto riteniamo sterili queste polemiche amplificate da chi, ribadiamo, vuole confondere gli elettori con una condotta ambigua e poco professionale. Prima dei candidati, prima della politica, prima delle idee viene il rispetto sia dei cittadini che delle istituzioni. E purtroppo riteniamo che oggi questo rispetto stia venendo meno. Forza Pasquale Piccolo, siamo al tuo fianco per Somma Vesuviana nel pieno rispetto delle regole e della legalità.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti