sabato 1 Ottobre 2022
HomePoliticaLiveri. Dal Comune “Kit Bebè di Benvenuto” alle giovani coppie

Liveri. Dal Comune “Kit Bebè di Benvenuto” alle giovani coppie

LIVERI – Un “Kit Bebè di Benvenuto” in dono ai giovani neogenitori. Questa è la bellissima iniziativa messa in atto dall’amministrazione comunale di Liveri che, proprio per dare un aiuto concreto alle famiglie, da quest’anno ha deciso di fare un regalo utilissimo ai neonati.

L’arrivo di un bebè è di certo una gioia immensa ma, in tempo di crisi, il materiale di prima accoglienza risulta essere davvero costoso e il kit per il bebè è un forte simbolo di protezione e di condivisione sociale che farà percepire alle famiglie la vicinanza e il supporto del Comune.
“La nascita di un bambino può essere accompagnata da esigenze e nuovi bisogni – afferma l’assessore Enzo Lanzara – a tal proposito abbiamo deciso di mettere in campo un gesto significativo che ha come scopo quello di valorizzare la vita e dare un piccolo sostegno alle famiglie. Questa iniziativa è un segno importante perché dimostra che stiamo lavorando per favorire nuove politiche e creare strumenti a sostegno delle nuove generazioni e delle famiglie, allo scopo di rivitalizzare la città e farla diventare ancora più a misura di famiglia”.

In virtù di ciò, infatti, assieme alla lettera di congratulazioni che il sindaco Raffaele Coppola invierà nelle case dei liveresi per la nascita di un bimbo, mamma e papà riceveranno anche un buono regalo per ritirare nella locale farmacia della città il nuovo dono della giunta: un pacco regalo che contiene prodotti per prima infanzia come pannolini, bavaglini, un set per la detersione, salviettine, traverse e/o prodotti similari. “Diamo «vita» al nostro territorio – spiega il sindaco della città mariana, Raffaele Coppola – con un ulteriore e concreto contributo alle famiglie della nostra città. Le politiche di sostegno sono da sempre una priorità dell’Amministrazione – afferma nella sua dichiarazione – e se queste nuove e ulteriori risorse sono disponibili grazie a una più efficiente gestione pubblica, ne siamo maggiormente orgogliosi. La pubblica amministrazione deve avere il coraggio di fare scelte innovative, che portano benefici direttamente ai cittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti